Scuola, i presidi: ripristinare la mascherina obbligatoria

"I ragazzi sotto i 16 anni non si sono vaccinati e bisogna contrastare il virus che circola molto in quella fascia d'età. La mascherina è la principale misura di precauzione", ha detto il presidente dell'Associazione Nazionale Presidi

Scuola, i presidi: ripristinare la mascherina obbligatoria
Getty
Studenti che indossano maschere protettive per il viso che escono da scuola

"Bisogna incrementare la vaccinazione per un anno scolastico sereno. La mascherina obbligatoria andrebbe ripristinata". Così Antonello Giannelli, presidente dell'Associazione nazionale dei presidi, ai microfoni della trasmissione "Fino a qui tutto bene" su Radio Cusano Campus. Sulla ripresa della scuola a settembre. 

"Tutti quelli che non si sono vaccinati si devono vaccinare - afferma Giannelli -. I ragazzi sotto i 16 anni non si sono vaccinati e bisogna contrastare il virus che circola molto in quella fascia d'età. La mascherina è la principale misura di precauzione per una malattia contagiosa. Con questa mascherina ci dovremo fare i conti per anni. Dire basta mascherine è una misura semplicistica che sta portando infatti ad un aumento dei contagi. Linee guida? Noi vorremmo una chiara posizione espressa dagli esperti sanitari che però non sono tutti d'accordo e per questo anche l'autorità politica si trova un po' in imbarazzo. Dal 1 settembre se non cambiasse nulla potremmo tornare a scuola senza mascherine".