La stazione spaziale internazionale

Spazio. Russia: addio a Iss nel 2024, adempiremo agli obblighi

L'annuncio di Yuri Borisov, nuovo presidente dell'agenzia spaziale governativa di Mosca, nota come Roscosmos. Usa: deplorevole il ritiro a sorpresa Russia da Iss

Spazio. Russia: addio a Iss nel 2024, adempiremo agli obblighi
Ansa/NASA
La Stazione Spaziale Internazionale

La Russia lascerà la Stazione spaziale internazionale (Iss) nel 2024, dopo aver "adempiuto a tutti i suoi obblighi nei confronti dei suoi partner". Ad annunciarlo, nel corso di un colloquio con il presidente Vladimir Putin, è stato Yuri Borisov, nuovo presidente dell'agenzia spaziale governativa di Mosca, nota come Roscosmos. Borisov, che ha assunto l'incarico da dieci giorni, ha riferito che la decisione dell'addio alla Iss "è già stata presa", stando a quanto riporta l'agenzia Ria Novosti.     

Manca però la conferma della  National Aeronautics and Space Administration (Nasa), l'agenzia spaziale governativa americana che gestisce uno dei due settori che costituiscono la struttura spaziale, interconnesso a quello operato da Mosca. Robyn Gatens, direttore dell'Iss per la Nasa, ha fatto sapere infatti che l'agenzia "non ha ricevuto nulla di ufficiale sulla notizia comunicata oggi" e ha aggiunto che la Russia, proprio come gli Usa, "sta pensando alla transizione" verso il futuro, che potrebbe implicare lo sviluppo di strutture diverse dalla Stazione spaziale. Non è quindi detto che la decisione di  Roscosmos sia un nuovo passaggio delle crescenti tensioni fra Mosca e Washington nel contesto dell'offensiva russa in Ucraina, lanciata a partire dallo scorso 24 febbraio.    

La costruzione Iss, che orbita a un'altitudine compresa fra i 330 e i 410 chilometri orari, è iniziata nel 1998. La struttura ospita personale umano dal novembre 2000 ed è ritenuta un esempio riuscito di cooperazione russo-americana post Guerra fredda. 

Guarda lo speciale interattivo: La nuova corsa allo Spazio, dalla guerra tra Stati alla guerra tra miliardari, chi sono i protagonisti della conquista dell'ultima frontiera. Tra scienza e big tech, un viaggio interattivo verso i territori inesplorati

 

Usa: deplorevole ritiro a sorpresa Russia da Iss
Gli Stati Uniti ritengono "deplorevole" il ritiro a "sorpresa" della Russia dall'Iss. Lo afferma il portavoce del Dipartimento di Stato, Ned Price.