Giallo in Germania

Stoccarda, trovati i cadaveri di due ristoratori italiani in una cantina

I due 53enni, noti nella scena gastronomica della città, riportavano ferite da armi da taglio e segni di violenza. La notizia è riportata dai giornali tedeschi e la pista più battuta sembra quella di una lite tra i due

Stoccarda, trovati i cadaveri di due ristoratori italiani in una cantina
Ansa
Una volante della polizia tedesca (archivio)

Due ristoratori italiani, Rosario Lamattina e Gianni Valle, entrambi di 53 anni, sono stati trovati uccisi in un stanza nel seminterrato del ristorante "Valle" nel centro di Stoccarda, in Germania. 

Gianni era un fondatore del ristorante “Valle”, mentre Rosario aveva gestito per diversi anni il “Perbacco” di Tübinger Strasse, sempre a Stoccarda. La notizia della morte, le cui cause sono ancora da accertare ma non si esclude una violenta lite tra i due, viene riportata dai media tedeschi e il quotidiano “Stuttgarter Zeitung” sottolinea che i due  uomini presentavano ferite da armi da taglio e segni di violenza che, esaminati dell'autopsia, dovrebbero chiarire quanto accaduto. Secondo il giornale, la stanza era chiusa a chiave dall'interno e la polizia avrebbe affermato di non aver trovato prove del coinvolgimento di terze persone. I due - riporta ancora il quotidiano - erano soci d'affari, molto noti nella scena gastronomica di Stoccarda. 

La scoperta dei due cadaveri è avvenuta nel tardo pomeriggio di lunedì, quando un testimone ha richiamato l'attenzione delle forze dell'ordine su strani rumori provenienti dal seminterrato della Geschwister-Scholl Strasse. La polizia ha rifiutato di commentare la speculazione secondo cui i due uomini avrebbero avuto un'accesa discussione, ma  questa sembrerebbe la pista più battuta in questo momento. I due - spiega “Il Mattino” - si conoscevano da tempo e rappresentavano un modello per la ristorazione italiana in Germania. Uomini di affari ben inseriti nel tessuto sociale cittadino, avevano un giro d'affari assai importante

Degli italiani erano stati uccisi in un ristorante in Germania quasi 15 anni fa nella “strage di Duisburg” o "strage di ferragosto", quando morirono sei persone per una faida della 'Ndrangheta