Allarme incendi in California

Ettari di bosco bruciati. 6.000 persone evacuate: le impressionanti immagini del fuoco che avanza

Dieci strutture sono andate distrutte e altre duemila sono a rischio. Proclamato lo stato d'emergenza. Secondo il climatologo Swain, l'incendio "si è esteso a causa della combustione e siccità"

Ettari di bosco bruciati. 6.000 persone evacuate: le impressionanti immagini del fuoco che avanza
epa/peter da silva
Una casa in fiamme a Midpines, California

Un fronte di fuoco incontrollato ha bruciato finora più di tremila ettari di bosco in California,  nell'area attorno al Parco nazionale di Yosemite, una delle riserve naturali protette degli Stati  Uniti.

Gli incendi di sono sviluppati venerdì ai piedi delle pendenze della Sierra Nevada e, alimentate dal  vento, si sono propagate velocemente oggi. Dieci strutture sono andate distrutte e altre duemila  sono a rischio. 

Circa 6.000 persone sono state evacuate. Più di quattrocento vigili del fuoco sono impegnati nel tentativo di arginare il fuoco. Il Governatore della California, Gavin Newsom ha proclamato lo stato d'emergenza.

Il servizio forestale degli Stati Uniti ha annunciato che prenderà delle misure di emergenza per salvare le sequoie giganti dalla minaccia di incendi. I progetti per ripulire il sottobosco e proteggere gli alberi più grandi del mondo dovrebbero iniziare entro poche settimane, accelerando un processo che altrimenti avrebbe richiesto troppo tempo. 

"Senza un'azione urgente, gli incendi potrebbero eliminare innumerevoli sequoie giganti", ha affermato il capo del servizio forestale Randy Moore in un comunicato. "Questa azione di emergenza per ridurre i rischi prima che si verifichi un incendio proteggerà i boschi di sequoie giganti incombusti dai rischi di incendi di grande gravità", ha aggiunto Moore.

Secondo Daniel Swain, climatologo dell'Università della California, l'incendio "si è esteso in tutte le direzioni a causa della combustione e della siccità". Il caldo estremo continuerà negli Stati Uniti centrali e si estenderà al Nord-Est in questo fine settimana, con temperature record previste per domenica in tutta la regione", ha dichiarato il National Weather Service (NWS). 

Caldo "che poi alimenterà il maltempo nel Midwest settentrionale, con venti pericolosi, grandine di grandi dimensioni e alcuni tornado". Il caldo è stato particolarmente soffocante a Washington, dove la temperatura ha sfiorato la soglia simbolica dei 100 gradi Fahrenheit (38 gradi Celsius). New York non è stata risparmiata, con temperature vicine ai 35 gradi. Secondo il Nws, la temperatura potrebbe anche raggiungere i 43 gradi in alcune aree dello Utah (ovest), dell'Arizona (sud) e nel nord-est.