La cestista rischia fino a 10 anni di carcere

Campionessa Nba detenuta in Russia. Lebron James attacca Biden: "L'America gli ha voltato le spalle"

A giugno, la superstar della pallacanestro aveva espresso in un tweet il suo sostegno a Griner con l'hashtag ‘Wearebg’

Campionessa Nba detenuta in Russia. Lebron James attacca Biden: "L'America gli ha voltato le spalle"
Ipa
Lebron james

  
La superstar del basket americano Lebron James scende in campo per difendere Bryttney Griner, la campionessa dell'Nba femminile detenuta in Russia dallo scorso febbraio, e attacca l'amministrazione Biden per non aver fatto abbastanza.

“Perché mai dovrebbe voler tornare in America, dopo che è stata lasciata sola per così tanto tempo”, si chiede il campione nel trailer del suo talk show 'The Shop: Uninterrupted', che va in onda su Youtube. “Come può sentirsi sostenuta dagli Stati Uniti?”, attacca ancora James.

L'allenatrice della squadra della Griner, Vanessa Nygaard, lo ha tirato in ballo la settimana scorsa dicendo che se si fosse trattato di lui sarebbe già tornato a casa. A giugno, la superstar della pallacanestro aveva espresso in un tweet il suo sostegno a Griner con l'hashtag ‘Wearebg’. “Dobbiamo fare tutto il possibile per portare a casa Bg in modo rapido e sicuro! La nostra voce di atleti è più forte se siamo uniti”, aveva scritto.

Due volte medaglia d'oro olimpica, la 31enne Griner è stata fermata il 17 febbraio all'aeroporto moscovita di Sheremetyevo mentre cercava di tornare negli Stati Uniti. Accusata di possesso illegale di olio di cannabis, rischia fino a dieci anni di carcere. Griner gioca nella squadra Phoenix Mercury della Wnba, ma come molte altre colleghe veniva ingaggiata in Russia fuori dalla stagione del campionato negli Stati Uniti.

Gli Stati Uniti hanno sempre contestato il suo arresto, in una vicenda che è diventata un caso diplomatico nel quadro dell'invasione russa dell'Ucraina, iniziata il 24 febbraio.