Icona e istituzione di New York

Usa: chiude il ristorante Loeb Boathouse, teatro di film e appuntamenti vip

Celebre la scena dell'episodio di "Sex and the City" dove Carrie e Mr.Big (Sarah Jessica Parher e Chris Noth) si incontrano a pranzo nel delizioso ristorantino dopo la fine della loro relazione, ma cadono entrambi nell'acqua per salutarsi

Usa: chiude il ristorante Loeb Boathouse, teatro di film e appuntamenti vip
Screen/Youtube
Jessica Parker - The Leob boathouse Central Park New York

La Loeb Boathouse, lo storico ristorante nel cuore di Central Park a New York, chiuderà in ottobre. Il gestore Dean J Poll ha infatti deciso di gettare la spugna citando gli elevati costi del lavoro e dei beni.

"E' un posto difficile da gestire per la sua collocazione, per la stagionalità, per l'accesso e per le spese", ha spiegato Poll riferendosi al fatto che il ristorante nel mezzo del popolare parco non è raggiungibile con l'auto. Da quando è stato aperto nel 1983 il locale è passato di mano più volte. E le autorità si augurano che anche questa volta una soluzione si troverà con un nuovo gestore il prima possibile.

Il ristorante è una delle istituzioni di New York, teatro di famosi film - quali 'Harry ti presento Sally', 'The Manchurian Candidate', '27 volte in bianco', ‘e Avengers’.  Nel famoso ristorante è stata girata anche una delle scene più iconiche di “Sex and the city”: quando Carrie e Mr. Big (Sarak Jessica Parker e Chris Not) finiscono nel laghetto che per l'occasione era stato completamente ripulito. Loeb Boathouse è stato anche cornice di pranzi e cene dell'elite della città, inclusa Ivana Trump. 
 

Già nel 1860 si vedevano le prime imbarcazioni a remi navigare sulle acque del lago di Central Park: era il passatempo preferito dai newyorchesi che trascorrevano i pomeriggi estivi rilassandosi con un giro in barca. Nessuno forse immaginava che quel magazzino di legno affacciato sul lago, nato solo per contenere le barche, sarebbe diventato oggi uno dei luoghi più amati dai newyorchesi e dai turisti.

Nel 1873 fu costruito un edificio in legno più grande (visto che le richieste di noleggio delle imbarcazioni erano notevolmente aumentate) e rimase in funzione per ben 80 anni durante i quali newyorchesi e turisti potevano non solo noleggiare le barche ma anche salire sulla terrazza, al secondo piano dell’edificio, e da qui ammirare il lago e il bellissimo paesaggio boschivo del Ramble.

Verso il 1950 l’edificio era ormai in totale stato di decadenza, ma grazie all’investimento del banchiere e filantropo Carl M. Loeb fu possibile demolirlo e costruirne uno nuovo sulla sponda est del lago. La Loeb Boat House che possiamo ammirare oggi fu progettata dall’architetto Stuart Constable, che ideò una struttura in mattoncini in stile neoclassico con il tetto spiovente.