Incontrerà Nole Djokovic

Wimbledon: Jannik Sinner vola ai quarti. Batte Carlos Alcaraz in 4 set

6/1-6/4-6/7-6/3 il risultato. Un Sinner molto concentrato che ha servito bene e risposto ancora meglio

Wimbledon: Jannik Sinner vola ai quarti. Batte Carlos Alcaraz in 4 set
Adam Davy/PA Images via Getty Images
Jannik Sinner contro Carlos Alcaraz, settimo giorno dei Campionati di Wimbledon 2022

La sfida tra i due giovani più promettenti del circuito Jannik Sinner e Carlos Alcaraz finisce con la vittoria dell'italiano in 4 set (6-/1- 6/4-6/7-6/3) in oltre due ore sul Centrale di Wimbledon.

Dopo i quarti al Roland Garros 2020 e i quarti raggiunti quest’anno agli Australian Open, Sinner entra per la prima volta tra i migliori 8 anche a Wimbledon battendo il n. 7 del mondo, capace quest’anno di conquistare già 4 tornei, di cui 2 Masters 1000: Miami e Madrid. Tra i due c’è un precedente a livello di tornei maggiori: sul tappeto indoor di Parigi-Bercy lo scorso anno vinse Alcaraz per 7-6 (7/1), 7-5. Lo spagnolo si è aggiudicato anche un match sulla terra al challenger di Alicante, nel 2019: s’impose per 6-2, 3-6, 6-3.

Vince l’azzurro che soprattutto nei primi due set ha dominato il campo . Un Sinner molto concentrato che ha servito bene e risposto ancora meglio riuscendo a trovare puntualmente il modo per togliere il tempo allo spagnolo. Una fotocopia il secondo set mentre nel terzo Alcaraz è salito di livello e di attenzione ed è riuscito a ingaggiare una battaglia di nervi con Sinner. L'Italiano non ha mai perso il servizio e ha concesso in tutto sette palle break all'avversario, delle quali sei nel quarto set. L'azzurro è stato impeccabile e incisivo, soprattutto in risposta.

L'azzurro ha tenuto colpo su colpo, è arrivato per due volte al match-point al terzo set ma purtroppo li ha sciupati mettendo due palle in rete. E così la sfida si è allungata e chiusa al quarto con un servizio pesante e un gran dritto incrociato e  Sinner che vola ai quarti a Wimbledon. La sua grande solidità mentale gli ha consentito  di portare a casa un match che sembrava volersi complicare.E ora la sfida, martedì 5 luglio, con Nole Dijokovic che ha battuto l'olandese Tim Van Rijthoven sempre in 4 set con il òpunteggio 6/2-4/6-6/1-6/2.

Ai microfoni, al temine della partita l’azzurro ha detto “Oggi è un giorno speciale. Carlos è un avversario molto difficile e una persona speciale. E' stato bellissimo vincere un match del genere, davanti a questo pubblico e in un giorno speciale come i 100 anni del centrale di Wimbledon. Sono molto contento per come ho giocato e per come ho reagito mentalmente all'inizio del quarto set. Non mi aspettavo di andare così bene sull'erba. Ora vediamo come continua il torneo.

E l'avversario si complimenta con Jannik Sinner sui social.