Mercati

Avvio negativo per Wall Street L’Fmi: bene Italia su Pnrr

La frenata degli indici statunitensi si ripercuote sulle borse europee

Avvio negativo per Wall Street L’Fmi: bene Italia su Pnrr
Pixabay
La situazione dei mercati

Avvio in calo per Wall Street dove sia DJ che Nasdaq perdono intorno al mezzo punto percentuale. La frenata degli indici statunitensi si ripercuote sulle borse europee, che si portano intorno alla parità. Milano resta la migliore, sale dello 0,67%, trainata dalle banche e dagli energetici. Intanto nel rapporto del Fondo Monetario Internazionale sul nostro paese si legge che è apprezzato l'impegno delle autorità" italiane "sul Pnrr e si raccomanda una tempestiva realizzazione degli obiettivi e dei traguardi collegati al Next Generation Eu". Mentre sulle banche il Fondo avverte: le banche italiane si sono mostrate "resilienti allo shock pandemico" ma "dovrebbero prepararsi a un severo scenario avverso" considerata "l'alta incertezza dello scenario" economico.

Spread in forte calo a 225 punti base, il rendimento decennale scende al 3,05%. Scende anche il prezzo del petrolio, sotto i 100 dollari al barile il Brent.