Borse europee deboli, Asia in rosso

Apertura della borsa

Borse europee deboli, Asia in rosso
Pixabay
La situazione dei mercati

Avvio debole per i mercati europei sull'onda della giornata negativa di ieri a Wall Street. Milano parte a -0,14%, in linea Parigi mentre la peggiore è Francoforte a -0,42%.

Più nettamente negative le Borse asiatiche e in particolare quelle della Cina continentale e di Hong Kong, che perdono tutte il 2% o più spaventate dalle tensioni intorno alla probabile visita della speaker del Congresso americano Pelosi a Taiwan e dalla possibilità di un nuovo riaccendersi della guerra commerciale tra Pechino e Washington.

In rosso anche la Borsa australiana, quella più legata al settore delle materie prime, perché continua il calo dei prezzi. Incluso quello del petrolio, con il Brent che resta sotto i 100 dollari al barile sui timori di un'imminente recessione che porterebbe a un calo della domanda di greggio.

Continua intanto il recupero dell'euro, che si allontana ulteriormente dalla parità con il dollaro toccata due settimane fa - oggi a quota 1,0276.