Roma 2022

Giorgio Minisini, il "giullare" entrato nella storia del sincronizzato

Romano, 26 anni, è lui il volto dell'Italia vincente degli Europei di nuoto sincro: un atleta da poker d'oro, e con un grande cuore

Europei da incorniciare non potevano che concludersi con un regalo che lui ha voluto fare a tutto il pubblico del Foro Italico di Roma. Dopo aver vinto ben 4 medaglie d'oro, e aver illuminato queste giornate degli Europei di nuoto con la sua allegria, Giorgio Minisini ha voluto fare un'ultima prova in acqua: con lui una atleta speciale, Arianna Sacripante. E' stato un momento emozionante per il pubblico. Che ha mostrato a tutti che, dietro all'immancabile sorriso, Minisini ha anche un grande cuore, e una autentica passione per l'impegno.

Insomma ci sono tutti gli ingredienti della storia perfetta. Europei di nuoto a Roma. A casa sua, visto che è romano. Poi l'esordio assoluto della prova solo maschile del sincronizzato. E lui vince l'oro. Che è anche il primo oro agli Europei nella storia dell'Italia.

Giorgio Minisini è entrato così di diritto nella storia del nuoto italiano. Ed europeo. Un protagonista delle giornate al Foro italico. A conquistare il pubblico i suoi successi come atleta. Ma anche il suo carattere sempre gioioso. Sempre scherzoso. Come lui stesso ha detto: il “giullare” della squadra italiana di nuoto sincronizzato.

La prima emozione è arrivata subito: venerdì 12 agosto. Per la prima volta agli Europei di nuoto arriva una prova solo maschile, e arriva con il solo tecnico. In acqua Giorgio Minisini si impone: il primo oro della storia è suo. Che vale anche il primo oro dell’Italsincro agli Europei.

Tempo 24 ore e Minisini si mette una seconda medaglia d'oro al collo. Questa volta in coppia, nel libero, con Lucrezia Ruggiero. 

Ben presto per lui arriva il tris d'oro: ancora una volta entrando in acqua per una prova da singolo maschile, l'esercizio libero.

A vincere medaglie ci prende gusto. E così, dopo il tris, è arrivato il poker. Questa volta di nuovo in compagnia di Lucrezia Ruggiero, nel duo misto tecnico.