Istituto Spallanzani

Vaiolo delle scimmie, al via nel Lazio le prime vaccinazioni

Una decina le somministrazioni odierne, già 500 le richieste

Vaiolo delle scimmie, al via nel Lazio le prime vaccinazioni
Ansa
Vaiolo delle scimmie, preparazione di una dose di vaccino

Sono iniziate oggi, presso l'ospedale Spallanzani di Roma, le vaccinazioni contro il vaiolo delle scimmie. 

Lo ha reso noto l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato: "Iniziate oggi all'ospedale Spallanzani di Roma le prime somministrazioni del vaccino contro il vaiolo delle scimmie. Saranno una decina le somministrazioni odierne ma sono già 500 coloro che hanno espresso la volontà di vaccinarsi. Ricordo che le regole per la vaccinazione sono contenute nella circolare del ministero della Salute".

Alla regione Lazio - seconda per numero di casi dopo la Lombardia - come prevede la circolare del ministero della Salute, sono destinate 1.200 dosi di vaccino. Complessivamente in Italia, nelle quattro regioni più colpite dal vaiolo delle scimmie, ovvero Lombardia, Lazio, Emilia-Romagna e Veneto, saranno distribuite 4.200 dosi di vaccino.

Attualmente la campagna di vaccinazione non sarà di massa ma è rivolta alle categorie a rischio indicate dalla circolare del ministero.