Mercati

Borse europee esitanti, ancora giù il petrolio

Apertura della borsa

Borse europee esitanti, ancora giù il petrolio
Pixabay
La situazione dei mercati

Avvio incerto per i mercati europei. Milano a -0,35%, in linea Parigi e Francoforte, appena sotto la parità Londra.

Continua invece il momento negativo dei mercati asiatici, in rosso anche nell'ultima seduta della settimana. Si vedono qui più nettamente gli effetti sui listini del cambio di rotta generale della politica monetaria, con i rialzi dei tassi della Federal Reserva ma anche da parte di due importanti banche centrali del quadrante Asia Pacifico, quella australiana e quella indonesiana

Mentre sul fronte delle materie prime continua il calo del prezzo del petrolio, che si avvia a chiudere la quarta settimana consecutiva con bilancio negativo. Il Brent torna sotto la soglia dei 90 dollari al barile, lo 0,7% in meno di ieri e oltre l'1,5% in meno della chiusura di venerdì scorso.

Infine i cambi, con il dollaro che si conferma valuta rifugio in questa fase di incertezza e continua a rafforzarsi nei confronti dell'euro, stamattina appena sopra quota 0,98.