Diocesi di Mamfe

Commando armato brucia una chiesa cattolica in Camerun e rapisce 8 persone

Sono cinque sacerdoti, una religiosa e due fedeli laici. A riferirlo è la fondazione pontificia Aiuto alla Chiesa che Soffre

Commando armato brucia una chiesa cattolica in Camerun e rapisce 8 persone
Wikimedia Commons
Mamfé, Camerun

La chiesa cattolica di Santa Maria, nella diocesi di Mamfe, in Camerun, è stata incendiata e un gruppo di uomini armati ha rapito cinque sacerdoti, una religiosa e due fedeli laici. Lo riferisce la fondazione pontificia Aiuto alla Chiesa che Soffre. 

I vescovi della regione del Camerun, dove è stata data alle fiamme la chiesa di Santa Maria a Nchang (diocesi di Mamfe), esprimono "grande choc e totale orrore". "Questo atto è senza precedenti e senza ragioni", rimarcano i presuli in un documento rilanciato dalla fondazione pontificia Aiuto alla Chiesa che Soffre. 

Ricordando che dal 2016 la popolazione dell'area è vessata dalle violenze, i vescovi condannano gli attacchi che si ripetono anche contro la Chiesa, i sacerdoti e i religiosi, e sottolineano che con questo gesto, l'incendio della chiesa a Mamfe, è stata "oltrepassata la misura". La conferenza episcopale regionale condanna l'atto e chiede "l'immediata liberazione" delle otto persone rapite, cinque sacerdoti, una religiosa e due fedeli laici.