Think Tank Remind al Parlamento Europeo Ufficio Italia

“Insieme per la pace nel mondo” 4 punti cardinali per andare oltre le crisi

"Per un nuovo inizio è necessario individuare e promuove le buone pratiche dei settori produttivi del Paese". Questo il messaggio dell'associazione Remind che, in occasione della giornata della Pace ha organizzato incontri di riflessione sul tema

“Insieme per la pace nel mondo” 4 punti cardinali per andare oltre le crisi
@pixabay
Simbolo Pace

21 settembre 2022, giornata Internazionale della Pace. Per perseguirne le strade e gli obiettivi, Remind, l'associazione della filiera immobiliare che raccoglie le buone pratiche dei settori produttivi del Paese, ha attivato un percorso di incontri, in collaborazione con il Parlamento Europeo Ufficio Italia e l’Osservatorio per la Cura della Casa Comune. I tavoli di lavoro che hanno visto incontrarsi e incrociarsi diverse professionalità con l'obiettivo comune di lavorare per uscire dalla crisi e perseguire la pace. Un traguardo quindi che costituisce anche un nuovo punto di partenza. 

Il risultato dei lavori sarà la base dei documenti che verranno messi a disposizione per le politiche del futuro. 

In apertura dei lavori, nella sezione “Insieme per la Giornata Internazionale della Pace”, il saluto di S.E. Mons. Giuseppe Andrea Salvatore Baturi - Segretario Generale della Conferenza Episcopale Italiana: “ ‘Insieme per la pace nel mondo’ è un momento di pace, con tante voci, competenze e punti di vista che si incontrano per un obiettivo comune. Un valore, quello della pace, che è madre di tutti i beni e fondamento della gioia. 

Paolo Crisafi, Presidente Remind e Comitato Scientifico “Master in Relazioni Istituzionali, Lobby e Comunicazione d’Impresa - Luiss Business School”, nella Sezione “Un nuovo Inizio”, ha così sintetizzato le riflessioni della giornata: “Abbiamo celebrato la Giornata Internazionale della Pace condividendo con i protagonisti del Think Tank - ovvero di un gruppo di esperti impegnato nell'analisi e nella soluzione di problemi complessi - organizzato da Remind quattro punti cardinali per andare oltre le crisi: ciascuno di noi può essere Operatore di Pace perseguendo ‘virtute e canoscenza’ e alimentando le strade della Pace con Verità, Giustizia e Amore; per costruire un futuro migliore è fondamentale la salvaguardia del Pianeta; è possibile raggiungere il benessere delle persone negli spazi, luoghi e territori in cui vivono e operano avendo come riferimento le nuove concezioni di Cultura dell’Abitare e di Immobiliare allargato; per un nuovo inizio è necessario individuare, raccogliere e promuove le buone pratiche dei settori produttivi del Paese. Il Think Tank “Insieme per la Pace nel Mondo” è il traguardo di un percorso al quale hanno contribuito esponenti del mondo delle istituzioni religiose e civili, degli enti locali, dell’informazione, della scienza e personalità dell’economia e della finanza, della previdenza e dell’assicurazione, della cultura e del turismo, del mondo sportivo. I quattro punti cardinali individuati rappresentano una bussola per tutti coloro che sono impegnati nella crescita del Paese e che vogliono contribuire al bene comune”. 

Carlo Corazza, Direttore Ufficio Italia del Parlamento Europeo, ha commentato: “Il Parlamento Europeo è in prima linea sulle politiche legate alla sostenibilità. Dalla sostenibilità alla lotta alla crisi climatica, le questioni energetiche sono tutte politiche che stanno a cuore all’Unione Europea. È necessario un confronto fra pubblico e privato. È importante capire che nei prossimi anni ci saranno tante risorse da investire che possono venire solo dal confronto fra pubblico e privato che stimola l’innovazione”. 

Le personalità che hanno partecipato ai lavori, in virtù del loro impegno per la costruzione di momenti e iniziative di pace fondati sui pilastri della verità, della giustizia e dell’amore sono stati insigniti “Operatore di Pace nel Mondo", attraverso una pergamena alla Memoria di Suor Maria De Coppi, la comboniana che, dopo una vita dedicata ai poveri, stata uccisa in Mozambico lo scorso 7 settembre.