E' quanto si legge in documenti Usa che sono stati declassificati

Usa. Richard Nixon e la moglie Pat furono esposti a radizioni potenzialmente nocive nel 1959 a Mosca

L'allora vicepresidente americano non venne informato del fatto. Il dipartimento di Stato ne venne a conoscenza solo nel 1976

Usa. Richard Nixon e la moglie Pat furono esposti a radizioni potenzialmente nocive nel 1959 a Mosca
ARCHIVIO /ANSA DEF
Richard Nixon

Richard Nixon e sua moglie Pat furono esposti a radiazioni potenzialmente nocive mentre si trovavano all'ambasciata americana a Mosca nel 1959. E' quanto si legge in documenti Usa che sono stati declassificati. 

Nixon, allora vice presidente americano, non venne informato del fatto e lo stesso dipartimento di Stato ne venne a conoscenza solo nel 1976 quando un agente del Secret Service, James Golden, rivelò che la strumentazione aveva registrato livelli significativi di radiazioni dentro e attorno alla residenza dove si trovava la coppia.

Secondo quanto riferito dallo stesso agente, all'epoca gli venne detto che provenivano da una batteria atomica utilizzata dalle spie sovietiche per alimentare microspie nascoste nell'edificio ma la tesi non fu confermata.