Nuove rivelazioni?

Il 10 gennaio esce il libro del principe Harry, una "storia emotivamente potente"

Il memoir è descritto come un racconto "crudo" e di "incrollabile onestà", denso di "intuizioni, rivelazioni, auto esami e saggezza conquistata a fatica con l'eterno potere dell'amore sul dolore"

Il 10 gennaio esce il libro del principe Harry, una "storia emotivamente potente"
Ap

Sta per terminare l'attesa dei tanti appassionati delle vicende della Casa Reale inglese. Il principe Harry pubblicherà il suo libro di memorie, intitolato "Spare", il 10 gennaio 2023: lo ha annunciato oggi l'editore statunitense del libro con un tweet:   

"Siamo entusiasti di annunciare la storia straordinariamente personale ed emotivamente potente del principe Harry, il duca di Sussex", ha dichiarato Penguin Random House su Twitter.

Il memoir di 416 pagine del secondogenito di Re Carlo III e della defunta principessa Diana uscirà in contemporanea in tutto il mondo, tradotto in 16 lingue, mentre nella versione audiolibro la voce narrante sarà quella dello stesso Harry. In copertina reca un primissimo piano del duca di Sussex, con la barba e lo sguardo intenso. 

Nell'annuncio della casa editrice, Penguin Random House, il libro è descritto come un racconto "crudo" e di "incrollabile onestà", denso di "intuizioni, rivelazioni, autoesami e saggezza conquistata a fatica con l'eterno potere dell'amore sul dolore".

I termini del contratto tra il principe Harry e la casa editrice non sono stati resi noti, ma il duca del Sussex userà parte dei proventi per finanziare enti benefici britannici. Harry ha già donato 1,5 milioni di dollari a Sentebale, un'organizzazione co-fondata con il principe Seeiso del Lesotho per aiutare i bambini e i giovani del Lesotho e del Botswana affetti dall'Aids-Hiv. Verserà poi 300.000 sterline all'ente no-profit WellChild, di cui è patrono da quindici anni e che provvede ove possibile all'assistenza domiciliare di bambini e giovani con complesse esigenze sanitarie.

In una dichiarazione, la casa editrice ha  rievocato i giorni della morte di Lady Diana, quella marcia straziante di due ragazzini dietro al feretro della madre di fronte agli occhi del mondo. "Mentre la Principessa del Galles veniva sepolta, milioni di persone si chiedevano che cosa cosa provavano i principi William e Harry e come sarebbero andate le loro vite da quel momento in poi. Questa è la storia di Harry.".

Il titolo del libro di memorie è un apparente riferimento al fatto che il principe Harry non è il primo nella linea di successione al trono. William, principe di Galles, dopo la morte della Regina Elisabetta e l'investitura di Carlo, è attualmente l'erede al trono.

In tanti si chiedono se nel libro ha trovato spazio anche la versione di Harry sulla “frattura” con la famiglia reale, esplosa quando, con la moglie Meghan, ha annunciato il trasferimento negli Stati Uniti e aggravata da una clamorosa intervista nel marzo 2021: quella in cui la coppia ha accusato la royal family di insensibilità e razzismo.

Dopo la morte della sovrana, la nonna cui Harry era legatissimo, si erano diffuse voci di un rinvio a oltranza dell'autobiografia per lasciare aperta una finestra su un'eventuale futura riconciliazione con i Reali, che secondo molti osservatori, potrebbe essere vanificata da dichiarazioni “azzardate”. ln ogni caso, sembra che il principe abbia chiesto di apportare alcune modifiche significative dopo la scomparsa di Elisabetta II.