Sullo sfondo della nascita del prossimo governo di destra

E' un caso la foto di Mussolini rimossa. Bersani "Via anche la mia". La Russa "Cancel culture"

L'immagine, esposta al Mise nell'ambito delle celebrazioni per i 90 anni di Palazzo Piacentini, insieme a tutti gli altri ministri del passato, ha acceso il dibattito politico e il Governo l'ha tolta per "evitare polemiche e strumentalizzazioni"

E' un caso la foto di Mussolini rimossa. Bersani "Via anche la mia". La Russa "Cancel culture"
ANSA
Ministero dello sviluppo economico, via la foto di Mussolini per evitare polemiche

E' nato un caso, con relativo scontro, intorno a una foto di Benito Mussolini esposta al Mise, nell'ambito delle celebrazioni per i 90 anni di Palazzo Piacentini, insieme a tutti gli altri ministri del passato. Sarà tolta "per evitare polemiche e strumentalizzazioni", ha annunciato in una nota il Ministero dello Sviluppo economico che ha ricordato che un altro ritratto di Mussolini "è anche a Palazzo Chigi nella galleria dei presidenti del Consiglio".

A far scattare la polemica per prima  era stata stamane la Funzione pubblica della Cgil che ha denunciato un fatto grave "per la storia di questo Paese è che tutto ciò pare sia essere accaduto alla presenza del ministro dello Sviluppo Economico Giorgetti e dell'ex presidente del Senato Casellati, che ricordiamo essere a servizio della Repubblica nata dalla Costituzione Antifascista".

Subito sono arrivate le reazioni accese, la prima da Pier Luigi Bersani: "Mi giunge notizia che al MISE sarebbero state esposte le fotografie di tutti i ministri, Mussolini compreso. In caso di conferma, chiedo cortesemente di essere esentato e che la mia foto sia rimossa", ha dichiarato via Twitter l'ex ministro dello Sviluppo del governo Prodi.

"C'è anche al ministero della Difesa, che facciamo cancel culture?", la risposta indiretta a Bersani del presidente del Senato La Russa.

A questo punto interviene il senatore del Pd, Dario Parrini che definisce "incaute" le parole del presidente del Senato: "Si tratta di un'immagine non presente da sempre a Palazzo Piacentini ma messa lì adesso", argomenta.

"Nessuno si è accorto" che la foto di Mussolini “c'è anche a Palazzo Chigi, non solo al Mise, comunque se è un problema la togliamo”, ha risposto Giancarlo Giorgetti interpellato dai cronisti a Montecitorio. "Ci stanno tutti i ministri, ahimè Mussolini - conclude Giorgetti - è stato il primo ministro delle corporazioni".

Pronta la replica di Nicola Fratoianni, segretario nazionale di Sinistra Italiana: "Beh se Giorgetti non ci arriva, provo a spiegarglielo anch'io: la foto o il ritratto di Mussolini per quello che rappresenta nella storia degli italiani, al Ministero dello sviluppo economico non ci deve stare. La giustificazione che viene portata è che la foto del duce del fascismo è anche a Palazzo Chigi? Male, molto male. Si colga l'occasione allora per toglierlo anche da lì".