Governo Draghi

Il ministero stanzia 24 milioni di euro per l'agricoltura biologica

Servirà ad "aumentare conoscenza, informazione, servizi di consulenza e promozione del settore", spiega il sottosegretario Francesco Battiston

Il ministero stanzia 24 milioni di euro per l'agricoltura biologica
Frieder Blickle/laif via Contrasto
Raccolta di mele Gaia in una coltivazione biologica a Merano

Tra gli ultimi atti del governo Draghi ha trovato spazio un decreto del ministero per le Politiche agricole, alimentari e forestali volto a stanziare 24 milioni di euro a favore dell'agricoltura biologica, a seguito di un'intesa in tal senso raggiunta in Conferenza Stato-Regioni. Lo ha annunciato il sottosegretario Francesco Battistoni.

Il provvedimento disciplina i criteri e le modalità per l'attuazione degli interventi volti a favorire forme di produzione agricola a ridotto impatto ambientale e per la promozione di filiere e distretti di agricoltura biologica. Lo annuncia il sottosegretario al Mipaaf, Francesco Battistoni, che ha firmato il decreto

L'obiettivo del provvedimento, spiega Battistoni, è "di favorire forme aggregative e partecipative nei rapporti tra i differenti soggetti delle filiere biologiche implementando la transizione ecologica del comparto, lo sviluppo, la collaborazione e l'integrazione fra i soggetti della filiera, stimolare le relazioni di mercato e garantire ricadute positive sulla produzione agricola di prossimità e sull'economia del territorio".

A essere finanziati, aggiunge il sottosegretario, sono "sia progetti nazionali, promossi dalle filiere e dalle associazioni biologiche, sia progetti favoriti dai distretti biologici in ambito locale".

"La finalità del decreto - conclude - è proprio quella di aumentare la conoscenza, l'informazione, i servizi di consulenza e la promozione del settore biologico italiano che, ricordo, essere uno dei settori strategici del nostro agroalimentare".