Nel paese della "tolleranza zero"

Covid, Cina allenta le restrizioni su quarantena ed arrivi

Abolito obbligo di identificazione (e isolamento) per contatti secondari. L'annuncio nel paese asiatico che finora aveva mantenuto una rigorosa politica sanitaria contro virus, con confini chiusi per la maggior parte dei cittadini stranieri

Covid, Cina allenta le restrizioni su quarantena ed arrivi
AP Photo/Andy Wong
Cina allenta restrizioni per Covid

Una - seppure limitata - frenata nelle misure di prevenzione contro il virus, nel paese della politica "Covid zero".
La Cina ha annunciato un allentamento di alcune misure contro il Covid-19: riduzione della quarantena all'arrivo nel Paese (da dieci ad otto giorni) e abolito obbligo di identificazione ed isolamento per i "contatti secondari". 

Lo scorso 2 Novembre, le autorità cinesi avevano bloccato l'area circostante della più grande fabbrica di iPhone al mondo, dopo la fuga di massa dei giorni precedenti, seguita alla diffusione di un'epidemia di Covid. La zona economica aeroportuale di Zhengzhou, nella Cina centrale, dove il gigante tecnologico taiwanese Foxconn gestisce un enorme impianto, era entrata in “gestione statica” per sette giorni. Nei video diffusi sui social cinesi il sospetto che diverse persone infette, costrette all'isolamento, non avessero ricevuto le cure necessarie. 

Il paese asiatico è l'ultima grande economia al mondo, a mantenere una rigorosa politica sanitaria per il coronavirus, con confini che rimangono chiusi alla maggior parte dei cittadini stranieri.

Secondo quanto riporta il quotidiano finanziario statunitense Bloomberg, i viaggiatori in Cina dovranno trascorrere cinque giorni in un hotel o in una struttura di quarantena governativa, seguiti da tre giorni confinati a casa, così in una dichiarazione della Commissione sanitaria nazionale. Mentre le regole attuali prevedevano 10 giorni di quarantena (con una settimana in hotel e poi tre giorni a casa).

La stessa durata ridotta verrà ora applicata anche ai contatti stretti delle persone infette (i cosiddetti "contatti secondari"), riducendo al minimo la pratica dirompente del tracciamento dei contatti: quella che ha visto milioni di persone catapultate in strutture centralizzate. I contatti stretti ora non saranno più identificati. 

Cina allenta restrizioni per Covid AP Photo/Andy Wong
Cina allenta restrizioni per Covid

Per i collegamenti internazionali, verrà demolito anche il sistema controverso che penalizzava le compagnie aeree, per aver portato casi di virus nel paese - così nella dichiarazione della commissione sanitaria, riportata da Bloomberg.