Armenia, scoppia un incendio in una caserma: i morti sono almeno 15

La struttura ospita personale specializzato dell'esercito armeno: soprattutto ingegneri e cecchini

Armenia, scoppia un incendio in una caserma: i morti sono almeno 15
Google maps
Armenia, incendio in una caserma nel territorio del villaggio di Azat, nella zona di Gegharkunik,

Un incendio scoppiato nella notte in una caserma di ingegneri e cecchini dell'esercito armeno ha provocato almeno 15 vittime e tre feriti gravi. Lo riferisce il ministero della Difesa armeno, spiegando che l'incendio è scoppiato per cause ancora da provocare. La caserma si trova nel territorio del villaggio Azat, nella zona di Gegharkunik, a circa 80 chilometri a est della capitale Yerevan.

 

A provocare il violento incendio sarebbe stata una stufa alimentata a gasolio, che ha preso fuoco, generando fiamme che lì per li' era "impossibile spegnere". Lo afferma il ministro della Difesa armeno, Suren Papikyan, citato dall'agenzia russa Interfax.   L'incendio è avvenuto in piena notte a Gegharkunik, vicino al Mar Caspio, nell'est dell'Armenia . Almeno altri sette militari tra cui un ufficiale, sono ricoverati nel locale ospedale con gravi ustioni, tre dei quali in condizioni definite "critiche", continua il governo di Erevan.