Il movente dell'attacco è al momento sconosciuto

Attacco a colpi di machete in due chiese di Algeciras: un morto e 4 feriti

Un sacrestano è stato ucciso e quattro persone sono rimaste ferite nella cittadina andalusa, in Spagna. Arrestato un 25enne marocchino, si indaga per terrorismo. Sanchez: "Attacco terribile"

Attacco a colpi di machete in due chiese di Algeciras: un morto e 4 feriti
Photo By Nono Rico via Getty Images
Un sagrestano muore e un sacerdote viene ferito in un attentato nella chiesa di San Isidoro di Algeciras a Cadice.

Attacco a colpi di coltello in due chiese di Algeciras, nel sud della Spagna. Il bilancio conta un morto e quattro feriti, la polizia ha arrestato un venticinquenne di origine marocchina.

L'attacco è avvenuto nella parrocchia di San Isidro e nella chiesa di Nuestra Señora de la Palma, entrambe ad Algeciras, nella provincia meridionale di Cadice. Secondo il ministero dell'Interno spagnolo, una persona è morta - il sacrestano di una delle chiese - e altre quattro sono rimaste ferite. Tra i feriti c'è un parroco, che versa in gravi condizioni. L'aggressore si sarebbe recato nella parrocchia di San Isidro, in uno dei quartieri popolari della città, e dopo aver litigato con il parroco lo avrebbe pugnalato con una lama. All'esterno della seconda chiesa avrebbe poi attentato alla vita del sacrestano, Diego Valencia.

Al momento resta ignoto il movente dell'attacco, ma la polizia ha aperto un'inchiesta con l'ipotesi di terrorismo. Il premier spagnolo, Pedro Sanchez, ha inviato le sue "più sincere condoglianze" ai parenti del sagrestano ucciso. In un tweet, Sanchez ha parlato di "attacco terribile". 

 

Pedro Sanchez (GettyImages)
Pedro Sanchez