Sanremo 2023

Beppe Vessicchio: "Poso la bacchetta". Il Maestro quest'anno non salirà sul podio dell'Ariston

La barba più famosa del Festival non dirigerà nessuno degli artisti in gara, però sarà protagonista di un podcast. Sconcerto tra gli organizzatori del popolare gioco FantaSanremo

Beppe Vessicchio: "Poso la bacchetta". Il Maestro quest'anno non salirà sul podio dell'Ariston
LaPresse
Beppe Vessicchio sul palco del Festival di Sanremo 2022

La storica frase “dirige l’orchestra il Maestro Beppe Vessicchio” non accompagnerà la 73° edizione del Festival di Sanremo. 

Non ci sarò, dichiaro ufficialmente che non ho nessuna direzione per nessuno degli artisti in gara, né nei giovani né nei big. Successe già nel 2016, l’anno dell’accoppiata Carlo Conti - Maria De Filippi ma l’anno scorso ho compiuto ventisei presenze come direttore e posso fare delle pause”, ha dichiarato il Maestro Vessicchio alla Stampa.

Dunque la barba più famosa di Sanremo non sarà sul podio, ma in qualche modo ci sarà comunque: insieme al “super TikToker” Shinhai Ventura, Peppe Vessicchio sarà protagonista di “Italians do Hits better”, il format di Amazon Music che celebra la musica sanremese intervistando i cantanti in gara.

Il Maestro che ha diretto tante edizioni delle kermesse ha detto: “I cantanti si racconteranno a me e io racconterò a loro il Festival che ho vissuto con gli aneddoti e ricordi dei miei momenti più speciali. Inoltre, ho curato personalmente la playlist “Dirige l’orchestra il maestro Vessicchio” che sarà disponibile su Amazon Music”.

La notizia ha colpito molto gli organizzatori “Fantasanremo”, la competizione on-line che gioca sulla previsione di ciò che accadrà durante le serate sanremesi. Il nome del Maestro è infatti coinvolto nel gioco e associato a un bonus da 25 punti. I promotori dell'iniziativa alla notizia della sua assenza hanno reagito come è nel loro stile: con ironia. Hanno infatti pubblicato una storia Instagram con un primo piano di Vessicchio e la citazione di Tiziano Ferro: "Fa male, male da morire senza te".

Giacomo Piccinini, uno degli organizzatori di Fantasanremo, ha anche spiegato: "Comunque porteremo un pezzo di Beppe Vessicchio con noi. Lo porteremo stampato sulle nostre magliette in versione Guerre Stellari 'che la musica sia con voi'. E lo indosseremo tutti quanti durante la settimana del Festival. E poi magari cercheremo di invitarlo a stare con noi a Sanremo, anche se non so se accetterà mai questa proposta. Noi speriamo che ci venga a trovare, se mai dovesse passare nei paraggi".

Anche lo scorso anno si tremò all'idea dell'assenza di Vessicchio a causa del Covid, ma il Maestro alla fine ci fu: posticipò il suo ingresso all'Ariston e diresse Le Vibrazioni di Francesco Sarcina.