Prime medaglie azzurre

Storico successo: oro e argento all'Italia ai Campionati Europei 2023 di pattinaggio artistico

Nella seconda giornata della 115a edizione in Finlandia di pattinaggio artistico doppietta azzurra. Sul gradino più alto del podio la coppia Sara Conti-Niccolò Macii, secondi Rebecca Ghilardi e Filippo Ambrosini

Podio fantastico a questi Campionati Europei 2023 di pattinaggio artistico: la coppia Sara Conti-Niccolò Macii vince la medaglia d'oro con il punteggio 195.13, secondo l'altro tandem italiano composto da Rebecca Ghilardi e Filippo Ambrosini.

La coppia vincitrice al termine dello short program, disputato ieri, si è presentata alla fase conclusiva oggi al primo posto.  
Gli atleti di Barbara Luoni avevano eseguito in maniera impeccabile i sette elementi pianificati ottenendo per la prima volta in carriera la soglia dei 70 punti.

Gran recupero di Rebecca Ghilardi e Filippo Ambrosini che con una bellissima prova ottengono la medaglia d'argento scalando tre posizioni dal quinto posto conquistato con la prova di corto di ieri. Nel programma libero i giudici assegnano loro un punteggio di 127.48 (65.02+62.46), primato personale, per un totale di 186.96 che li porta appunto sul secondo gradino del podio.

Sara Conti-Niccolò Macii, premiazione Raisport
Sara Conti-Niccolò Macii, premiazione

Serata indimenticabile per gli appassionati di pattinaggio e non solo, l’Italia conquista la sua prima affermazione nella storia della specialità di figura su ghiaccio.

Gli azzurri Sara Conti e Niccolò Macii partivano favoriti, soprattutto grazie ad una splendida prova di corto eseguita ieri in maniera magistrale, ma quando devi vincere a tutti i costi non è affatto facile. 

Gli atleti di Barbara Luoni, coppia nella vita e sul ghiaccio, sono stati la rivelazione del 2021 dopo aver conquistato il settimo posto agli ultimi Europei di pattinaggio artistico di figura e con l’affermazione di oggi confermano tutta la loro classe e bravura senza cedere alla pressione psicologica.

Pressione che invece aveva giocato un brutto scherzo alla coppia Rebecca Ghilardi e Filippo Ambrosini. 

I due azzurri avevano ambizioni di medaglia sin da prima di entrare in pista ma alcuni errori nella gara di corto, ieri, ne avevano molto ridimensionato le potenzialità: al termine della prima prova erano quinti, preceduti da due coppie tedesche Annika Hocke-Robert Kunkel e Alisa Efimova-Ruben Blommaert finite poi terze e quarte nella classifica finale e un tandem francese sceso al sesto posto dopo la seconda ed ultima prova.

Grazie ad un’esecuzione impeccabile e ad alcune incertezze delle coppie avversarie Rebecca Ghilardi e Filippo Ambrosini hanno raggiunto il secondo gradino del podio completando il trionfo azzurro.

Ottimo esordio per la terza coppia azzurra in gara: Lucrezia Beccari-Matteo Guarise con 152.54 si sono classificati al settimo posto.