Seregno

Due minorenni spingono un 15enne contro il treno in arrivo. Volevano la sua felpa

Il fatto si è verificato nella stazione di Seregno, in provincia di Monza-Brianza. I due responsabili sono stati fermati

Due minorenni spingono un 15enne contro il treno in arrivo. Volevano la sua felpa
RAI TGR
La stazione di Seregno

Volevano togliergli la felpa, l'hanno spinto sotto un treno in arrivo. La sua “colpa” è stata dire "no" alla richiesta di togliersi la felpa e consegnarla al gruppo di coetanei che voleva rapinarlo, è così finito ricoverato in ospedale, non in gravi condizioni, dopo essere stato trascinato per alcuni metri dal convoglio in movimento.

 

Gli agenti della Questura di Monza, con i colleghi della Sezione Polizia Ferroviaria, hanno eseguito un fermo per tentato omicidio e tentata rapina a carico di due minorenni. 

La tragedia sfiorata ha visto protagonista uno studente quindicenne nella stazione ferroviaria di Seregno, in provincia di Monza. Il ragazzino stava rientrando a casa da scuola con un suo amico. I due, arrivati sulla banchina della stazione davanti ai binari, sono stati accerchiati da un gruppo di coetanei, che li hanno minacciati e aggrediti.

L'obiettivo della banda era una felpa firmata indossata dal quindicenne. Lui ha opposto resistenza e il rifiuto ha scatenato insulti fino a quando uno di loro si è scagliato sull'adolescente e lo ha spinto violentemente, facendogli fare un balzo indietro, fino a farlo a finire contro un treno in movimento. Il convoglio non è riuscito ad arrestare immediatamente la corsa e così il ragazzo è stato agganciato, forse per lo zaino o i vestiti, e trascinato per qualche metro, fino quando è caduto sotto la banchina. Solo allora il conducente del treno è riuscito a frenare, temendo il peggio. 

Immediati sono scattati i soccorsi da parte dei presenti e del personale ferroviario. Fortunatamente il ragazzino si è salvato: è rimasto ferito nella caduta e nel trascinamento: è finito sulle pietre della massicciata e non sulle rotaie e quindi non sotto il convoglio. 

Sul posto sono intervenuti i carabinieri e successivamente le indagini sono passate alla Polfer. Tutta la vicenda è stata ripresa dalle telecamere di videosorveglianza nella stazione, immediatamente acquisite dagli investigatori. Trasportato in ospedale con ferite e contusioni, il 15 enne non è in pericolo di vita. 

Poche ore dopo, la Squadra Mobile della Questura di Monza ha rintracciato due dei presunti partecipanti all'aggressione che sono stati portati in Questura dove sono stati sentiti dal pm della Procura per i minorenni di Milano. L'aggressore rischia un'accusa per tentato omicidio. 

Già in passato la zona della stazione di Seregno è stata teatro di altri episodi di aggressioni soprattutto nei confronti di donne, da parte di bande composte anche da minorenni. Stesse scene che si sono viste in diverse altre stazioni ferroviarie della Brianza. Per questo motivo da tempo i controlli sono stati rafforzati dalle forze dell'ordine.