La storica campagna di Rai Radio2

Ambiente: per "M'illumino di meno" luci spente anche al Quirinale e a Palazzo Chigi

M’illumino di meno da quest’anno allarga i suoi confini con il coinvolgimento di altre radio nel mondo e dell’EBU, la European Broadcasting Union: I use less light, J’éclaire moins, Enciendo menos!

Ambiente: per "M'illumino di meno" luci spente anche al Quirinale e a Palazzo Chigi
rai
M'illumino di meno 2023

“M’illumino di meno”, la storica campagna di Rai Radio2, è diventata Giornata nazionale del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili e andrà in diretta con una puntata esclusiva dal Quirinale. La puntata speciale inizierà con un audio del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a cui seguiranno gli interventi di Giorgio Parisi, Premio Nobel e la Presidente della Rai, Marinella Soldi.

Lunedì 16 febbraio, dalle 18 alle 20, live dalla Prima Sala di Rappresentanza del Quirinale, Massimo Cirri e Sara Zambotti condurranno una puntata-evento di Caterpillar, un appuntamento per festeggiare, nel luogo che più rappresenta “la casa dei cittadini”, la grande comunità che ha reso possibile la conversione in legge della campagna Rai Radio2, “M’illumino di meno”, dopo 19 anni di impegno.

In diretta su Rai Radio2, anche in video sul 202 del digitale terrestre. Con ospiti, interventi illustri e collegamenti da tutta Italia a testimonianza della capillare diffusione della campagna e con la Direzione Rai per la Sostenibilità-Esg. Rai Radio2 chiederà agli ascoltatori di spegnere tutte le luci che non siano indispensabili, quelle di casa, dell’ufficio o l'insegna del negozio. Un invito che negli anni ha coinvolto le istituzioni, i palazzi del Parlamento, le piazze, i monumenti più simbolici e i municipi di tante città. Dal Colosseo all’Arena di Verona, dalla Torre di Pisa al Citylife di Milano. Alle 19 tornerà a spegnersi anche il Palazzo del Quirinale. 

Alla campagna di sensibilizzazione sulla razionalizzazione dei consumi energetici ha aderito anche la presidenza del Consiglio dei ministri. La sera del 16 febbraio, dalle 19 fino alle 21, l'illuminazione della facciata esterna di Palazzo Chigi rimarrà spenta. Lo riporta una nota della Presidenza del Consiglio.

Una campagna che ha 19 anni

M’illumino di meno è la Giornata Nazionale del Risparmio Energetico e degli Stili di Vita Sostenibili che Rai Radio2 con il programma Caterpillar organizza annualmente a partire dal 2005 per diffondere la cultura della sostenibilità ambientale e del risparmio delle risorse. La prima edizione si tenne il 16 febbraio 2005, quando, in occasione dell’entrata in vigore del Protocollo di Kyoto, Caterpillar ebbe l’idea di chiedere agli ascoltatori e alle ascoltatrici di spegnere tutte le luci non indispensabili come gesto di attenzione per l’ambiente.

Anno dopo anno, M’illumino di meno ha promosso e raccontato le molte azioni, piccole e grandi, che ciascuno può fare per salvare il Pianeta: scegliere la bici anziché l’auto, passare alle rinnovabili, condividere, piantare alberi, eliminare lo spreco alimentare e riciclare correttamente. Nel tempo l’urgenza di queste azioni individuali e collettive si è imposta a tutti noi mostrandoci gli effetti sulla natura di anni di sfruttamento ambientale. Il cambiamento di abitudini suggerito da molti anni da M’illumino di meno è ormai diventato una necessità di sopravvivenza, oltre che una possibilità per sviluppare una comunità sociale più sostenibile da tutti i punti di vista.

Superata la maturità, alla 19a edizione, M’illumino di meno guadagna una postazione fissa nei calendari: con la conversione del Decreto Legge n. 17/2022, infatti, il Parlamento italiano ha istituito la Giornata Nazionale del Risparmio Energetico e degli Stili di Vita Sostenibili riconosciuta dalla Repubblica. Ogni 16 febbraio, data della prima edizione della campagna, la comunità di M’illumino di Meno fa festa.

M’illumino di meno da quest’anno allarga i suoi confini con il coinvolgimento di altre radio nel mondo e dell’EBU, la European Broadcasting Union: I use less light, J’éclaire moins, Enciendo menos!