Attacco missilistico

Raid israeliano in Siria. Ong: 15 morti a Damasco. Israele: "obiettivo le armi iraniane"

L'Osservatorio siriano per i diritti umani, di base a Beirut: "Un edificio distrutto presso il centro culturale iraniano, tra i deceduti anche civili". Anche secondo l'agenzia di stato siriana Sana, un missile ha colpito "edifici residenziali"

Raid israeliano in Siria. Ong: 15 morti a Damasco. Israele: "obiettivo le armi iraniane"
AFP/Syrian Arab News Agency (SANA)
Un edificio danneggiato a seguito di un attacco missilistico israeliano in cui 15 persone sono state uccise a Damasco.

Un raid missilistico, secondo una Ong di matrice israeliana, che avrebbe ucciso 15 persone tra cui diversi civili. L'attacco è avvenuto a Damasco, nel quartiere centrale di Kafar Sousah. Giornalisti dell'Afp a Damasco hanno riferito di aver udito "forti esplosioni" poco dopo la mezzanotte locale, seguite dalle sirene delle ambulanze.
 

Anche l'agenzia di stato siriana Sana parla di un missile che ha colpito "edifici residenziali", provocando "morti e feriti", ma non specifica il numero. L'attacco sarebbe avvenuto nei pressi di un centro culturale iraniano.    

Israele: "Obiettivo armi iraniane"
Secondo invece fonti giornalistiche israeliane, l'attacco mirava a magazzini di armi iraniane.