Dopo il sisma

Turchia, famiglia siriana scampata al terremoto muore in incendio nella casa in cui si era rifugiata

I genitori con 5 bambini erano fuggiti dal distretto devastato dal sisma di Nurdagi, nella provincia di Gaziantep, e si trovavano da alcuni parenti a Konya. L'incendio è stato causato dalla stufa che riscaldava la casa di fango

Turchia, famiglia siriana scampata al terremoto muore in incendio nella casa in cui si era rifugiata
Wikipedia/Getty
Il castello di Gaziantep crolla dopo che il terremoto di magnitudo 7.4 ha colpito la Turchia

Tragica sorte per una famiglia siriana miracolosamente sopravvissuta al terremoto.

Due genitori con cinque bambini sono morti in un incendio nella casa in cui si erano rifugiati, dopo che la loro abitazione a Gazientep, nel sud della Turchia, era crollata a causa del sisma.

Secondo quanto riferiscono i media turchi, la famiglia era fuggita dal distretto particolarmente colpito dal sisma di Nurdagi, nella provincia sudorientale di Gaziantep, e si trovava da alcuni parenti nella periferia di Konya. 

L'incendio, scoppiato intorno alle 3 del mattino, è stato causato dalla stufa che riscaldava la piccola casa di fango in cui la famiglia dormiva. I filmati - trasmessi dall'agenzia Dha - hanno mostrato la casa in gran parte distrutta dal rogo in un campo innevato. Le sette persone morte sono una coppia e i loro cinque figli di 13, 8, 6 e 4 anni. Altre cinque persone della stessa famiglia sono rimaste ferite nell'incendio.