La spia che arriva dall'Oriente

Forse due i palloni spia cinesi in volo sul continente americano. Blinken rinvia la visita a Pechino

Pentagono in allarme: sorvolati siti con armi nucleari. Segnalato da aerei di linea, Biden voleva abbatterlo: i militari si sono opposti per motivi di sicurezza. La Cina esprime rammarico per l'ingresso involontario nello spazio aereo Usa

Un pallone aerostatico irto di occhi e orecchi elettronici, in volo sopra gli Stati Uniti e oltre, forse anche sul Canada e molto probabilmente anche sull'America latina. Ormai è certo che si tratti di uno o forse due palloni spia cinesi, probabilmente sfuggiti ai controlli di Pechino.

Funzionari del Pentagono fanno sapere che il primo pallone è stato osservato per un paio di giorni da quando è entrato nello spazio aereo statunitense. Volava ad alta quota e stava sorvolando il Montana, dove gli Stati Uniti hanno alcune delle loro basi nucleari. Media americani scrivono che il pallone ha sorvolato uno dei tre campi di missili nucleari, la Malmstrom Air Force Base di Billings, nel Montana. Nelle ore scorse ha attraversato i cieli del Kansas.

La prima conseguenza dell' iniziativa cinese è aver indotto Il segretario di Stato americano Antony Blinken a rinviare la sua visita in Cina, prevista per domani in cui avrebbe dovuto incontrare anche il presidente Xi Jinping. In serata poi lo stesso segretario di Stato ha spiegato che ora “la priorità è allontanare il pallone-spia dai cieli Usa” e ha ribadito la disponibilità al dialogo rimandando la sua missione a quando "vi saranno le condizioni per una visita", senza fissare alcuna data ma invitando Pechino ad allontanare la sonda dello spazio aereo statunitense come "primo passo" per risolvere il problema.

"Il pallone sta viaggiando a un'altitudine ben al di sopra del traffico aereo commerciale e non rappresenta una minaccia militare o fisica per le persone a terra", dichiara il Pentagono. "Negli ultimi anni sono stati osservati casi di questo tipo, attività dei palloni aerostatici. Una volta individuato il pallone, il governo statunitense ha agito immediatamente per proteggere la raccolta di informazioni sensibili". 

I funzionari del Pentagono hanno subito sostenuto che si trattasse di un velivolo cinese informando tempestivamente il presidente della situazione. Biden avrebbe chiesto di abbatterlo, ma poi è stato deciso che il rischio di danneggiare persone a terra era troppo alto se il pallone fosse stato buttato giù. Un altro fattore nella decisione di scontentare il presidente è stato il fatto che, sebbene il velivolo sorvolasse siti nucleari nel Montana, non sembrava raccogliere informazioni che non potessero essere raccolte dai satelliti: quindi è stato considerato di scarso interesse per i cinesi. Si tratta comunque di una delle manovre più aggressive messe in atto da Pechino per raccogliere informazioni, proprio perché fatto in modo così plateale.

Il dipartimento di Stato americano ha convocato l'incaricato d'affari cinese a Washington, Xu Xueyuan, "per trasmettere un messaggio molto chiaro e duro". Lo scrive il Wall Street Journal citando un funzionario statunitense.

Pallone spia cinese in volo sugli Stati Uniti Twitter/NOAA
Pallone spia cinese in volo sugli Stati Uniti

Il pallone spia ora è nel cielo del North Carolina

Il pallone spia cinese ora sta sorvolando la North Carolina. Lo riferisce la Cnn che pubblica anche un video registrato dall'emittente locale, Wsoc, sua affiliata. Con precisione, il pallone si troverebbe sopra Charlotte, riferisce ancora l'emittente che prima aveva rilanciato un video, condiviso su Twitter, del pallone che sorvolava la cittadina di Ashville. L'avvistamento del pallone in North Carolina confermerebbe quindi che si sta dirigendo verso la costa orientale e l'oceano Atlantico.

Secondo i modelli meteorologici della a National Oceanic and Atmospheric Association, il pallone quindi dovrebbe lasciare gli Stati Uniti continentali nelle prossime ore, durante la mattina negli Usa. Fonti del Pentagono aveva già previsto, parlando con la Cnn, che il pallone si sarebbe diretto verso la coste delle due Caroline, nel parte meridionale della costa orientale del Paese.


Il rammarico della Cina

Il “pallone spia” cinese avvistato nello spazio aereo americano è un "aeromobile civile" utilizzato per "ricerche meteorologiche e scientifiche" e finito fuori dalla sua rotta. Questa è la versione del ministero degli Esteri di Pechino dopo la scoperta che ha messo nuovamente a dura prova le relazioni Usa-Cina in un momento di accresciute tensioni. La Cina ha espresso rammarico per l'incidente spiegando che l'oggetto ha limitate capacità di manovra ed ha "deviato dalla rotta pianificata" a causa dei venti. Si legge in una nota serale del ministero degli Esteri, "si rammarica per il suo ingresso involontario nello spazio aereo statunitense per cause di forza maggiore.  La Cina continuerà a comunicare con gli Usa e gestirà adeguatamente questa situazione imprevista causata da forza maggiore". 

 

Avvistato un secondo pallone in Canada

Allerta anche in Canada dove la difesa nazionale sta monitorando un potenziale secondo sospetto pallone spia cinese. "È stato rilevato un pallone di sorveglianza ad alta quota e i suoi movimenti sono attivamente monitorati dal North American Aerospace Defense Command Norad", ha affermato la difesa nazionale in una nota. "I canadesi sono al sicuro e stiamo adottando misure per garantire la sicurezza dello spazio aereo, compreso il monitoraggio di un potenziale secondo incidente", ha aggiunto la dichiarazione.

Un altro dispositivo sull'America Merdionale

Anche l'America Merdionale sarebbe sorvolata da un pallone sonda cinese starebbe: lo ha reso noto il Pentagono, precisando che si tratterebbe di una altro dispositivo di sorveglianza come quello che si trova attualmente nello spazio aereo statunitense. Il Pentagono non ha specificato in che punto si trovi il nuovo intruso, ma secondo quanto riporta il sito della Cnn non si starebbe dirigendo versi gli Stati Uniti.

L' Amministrazione Biden ha finora evitato qualsiasi azione sottolineando come colpire il pallone sonda creerebbe una pioggia di frammenti in grado potenzialmente di ferire o uccidere le persone a terra.Inoltre, sempre stando all'Amministrazione il dispositivo - a circa 20 mila metri di altezza - non è in grado di raccogliere una quantità di informazioni superiore a quella di un satellite spia in orbita bassa, che Pechino usa già normalmente.

Antony Blinken Stefani Reynolds / Pool Photo via AP
Antony Blinken

Cina: nessuno aveva mai annunciato la visita di Blinken

Gestire le relazioni bilaterali è compito della diplomazia, in particolare su situazioni"inaspettate", affidandosi a "calma e prudenza". Lo si legge in una nota del ministero degli Esteri cinese, rilasciata dopo che il segretario di Stato americano Antony Blinken ha rinviato un viaggio a Pechino per il fine settimana, a seguito del pallone aerostatico spia cinese rilevato nello spazio aereo Usa. "In effetti, nessuna delle due parti ha mai annunciato che ci sarebbe stata una visita. E' una questione statunitense aver fatto il loro ultimo annuncio (sul rinvio della visita di Blinken, ndr) e noi lo rispettiamo", si legge ancora.

Esplosione sul Montana: forse abbattuta sonda cinese

I residenti della località di Billings, nello stato americano del Montana, hanno riferito di una forte esplosione nel cielo della città, dove era stato avvistato il globo sonda cinese che aveva violato lo spazio aereo statunitense.
Secondo alcune testimonianze riportate dai media statunitensi lo scoppio era stato preceduto dal rumore di un caccia; alcuni video girati sul posto mostrano una scia di fumo che potrebbe quindi appartenere alla sonda abbattuta.

Joe Biden, Washington Demetrius Freeman/The Washington Post via Getty Images
Joe Biden, Washington

Cnn, Biden costantemente informato su pallone spia cinese

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, è stato costantemente informato per tutta la giornata sul sospetto pallone spia cinese sopra gli Usa. Lo fa sapere la Cnn, citando un alto funzionario dell'amministrazione, secondo cui ci sono state chiamate con i funzionari della squadra di sicurezza nazionale. Le opzioni militari richieste da Biden all'inizio sono state mantenute e aggiornate man mano che la situazione si è evoluta, ha aggiunto il funzionario, osservando poi che nessuna opzione è stata tolta dal tavolo.