Calcio

Addio a Gaetano Troja, il Palermo perde uno dei suoi simboli

Considerato uno dei migliori calciatori palermitani di tutti i tempi. Tanino, come era ricordato da tutti i tifosi rosa, era ricoverato da tempo in ospedale

Addio a Gaetano Troja, il Palermo perde uno dei suoi simboli
Wikipedia
Gaetano "Tanino" Troja

Lutto nel mondo del calcio e in particolare per il Palermo: è morto questa mattina, all’età di 78 anni, l’ex storico attaccante dei rosanero Gaetano Troja. Tanino, come era ricordato da tutti i tifosi palermitani, aveva 78 anni ed era ricoverato per complicazioni dovute all'aggravamento delle sue già gravi condizioni di salute. Tantissime le parole di cordoglio da parte di amici, conoscenti e tifosi siciliani a commento del post del fratello Santino sulla pagina Facebook.

Tanino ha scritto la storia dei rosanero a cavallo tra gli anni Sessanta e Settanta indossando la maglia del Palermo dal 1964 al 1966 per 66 partite, segnando 20 gol e dal 1968 al 1973 per 112 volte realizzando 23 reti. Figura leggendaria per tutti i tifosi palermitani, fortemente legato al club: celebre è rimasto il suo gol in tuffo di testa al Cagliari di Albertosi e Gigi Riva del 1970 che sarebbe poi diventato campione d’Italia.