Calcio, Uefa: Juventus fuori dalla Conference League e multa da 20 milioni

Squalificata per un anno dalle competizioni europee per violazione dei regolamenti Uefa Club Licensing e del fair play finanziario (Ffp).

Calcio, Uefa: Juventus fuori dalla Conference League e multa da 20 milioni
Getty
Il logo della Juventus allo Stadio

Squalificata per un anno, la Juve è fuori dalla Conference League.

Al suo posto sarà ripescata la Fiorentina.

Il club di Torino è stato anche multato di 20 milioni di euro, anche se 10 milioni di euro sono condizionali e verranno applicati solo in caso di irregolarità nei bilanci annuali della Juventus per il 2023, 2024 o 2025. 

La decisione arriva dalla Prima Camera dell'organo di controllo finanziario della Uefa (CFCB) che ha stabilito che "il club bianconero ha violato il quadro normativo e l'accordo transattivo firmato nell'agosto 2022. Di conseguenza, la Prima Camera del CFCB ha risolto l'accordo transattivo concluso con il club", decretandone la conseguente "esclusione dalle competizioni per la stagione 2023-2024"

Gianluca Ferrero Presidente Juventus ansa
Gianluca Ferrero Presidente Juventus

Ferrero: “Dispiaciuti per la decisione Uefa, non la condividiamo, ma non ci appellaremo”

"Siamo dispiaciuti per la decisione del Uefa Club Financial Control Body. Non condividiamo l'interpretazione che è stata data delle nostre tesi difensive e restiamo fermamente convinti della correttezza del nostro operato e della fondatezza delle nostre argomentazioni"

Lo ha dichiarato il presidente della Juventus, Gianluca Ferrero, dopo avere appreso la decisione Uefa che esclude il club dalla Conference League per la prossima stagione.

"Tuttavia – ha proseguito - abbiamo deciso di non presentare appello contro questo giudizio”.