Su People la dichiarazione

Il divorzio di Hugh Jackman: dopo 27 anni si separa da Deborra-Lee Furness

"Il nostro percorso sta ora cambiando e abbiamo deciso di separarci per perseguire la nostra crescita individuale", si legge in una dichiarazione congiunta

Il divorzio di Hugh Jackman: dopo 27 anni si separa da Deborra-Lee Furness
AP
Hugh Jackman e Deborra-Lee Furness in una foto d'archivio

L'attore australiano Hugh Jackman e l'attrice Deborra-Lee Furness annunciano il loro divorzio dopo 27 anni di matrimonio e 2 figli. Lo riporta la rivista statunitense People che ha pubblicato venerdì una loro dichiarazione congiunta. 

La star di "Wolverine", 54 anni, e la regista e produttrice australiana, 67 anni, si sono conosciuti sul set di una serie televisiva australiana nel 1995 e si sono sposati un anno dopo.

"Abbiamo avuto la fortuna di condividere quasi tre decenni insieme come marito e moglie in un matrimonio meraviglioso e amorevole", si legge nella dichiarazione. "Il nostro percorso sta ora cambiando e abbiamo deciso di separarci per perseguire la nostra crescita individuale", si aggiunge. "La nostra famiglia è stata e sarà sempre la nostra massima priorità. Ci imbarchiamo in questo prossimo capitolo con gratitudine, amore e gentilezza".

"Apprezziamo molto la vostra comprensione nel rispettare la nostra privacy mentre la nostra famiglia attraversa questa transizione nella vita di tutti noi", continua la dichiarazione, aggiungendo che non saranno rilasciate ulteriori informazioni. 

Solo quattro mesi fa, in un post pubblicato sui social in occasione del loro 27 anniversario, Jackman aveva scritto: “Ti amo Deb, insieme abbiamo creato una bellissima famiglia. Il tuo sorriso, il tuo spirito, la tua generosità, il tuo umorismo, il tuo coraggio e lealtà sono un dono incredibile per me. Ti amo con tutto il cuore”.

Jackman, vincitore di un Golden Globe per il suo ruolo in "Les Miserables", ha combinato la sua immagine di supereroe con incursioni nella musica e nella danza nel corso della carriera. 

La Furness, invece, ha raggiunto la notorietà recitando in "Shame" nel 1988, anno in cui ha vinto il premio come miglior attrice dell'Australian Film Critics Circle, ed è stata riconosciuta anche per il suo lavoro filantropico.