Avanzata della controffensiva che punta a Melitopol ed alla Crimea

Operazione lampo dell'esercito: "pesanti perdite russe". Libero villaggio strategico vicino Bakhmut

Avanzata di Kiev ad Andriivka, nell'oblast di Donetsk. Secondo lo stato maggiore ucraino un successo parziale, ma "rilevante contro le truppe di Mosca"

Un altro, piccolo ma grande al tempo stesso, passo avanti delle forze di terra di Kiev che continuano a pressare la difesa russa nelle zone occupate del Sud dell'Ucraina, soprattutto verso Bakhmut (la "porta" per raggiungere Mariupol, che a sua volta aprirebbe la strada verso i porti sul Mar Nero e la Crimea). Ma con forti perdite da entrambi le parti coinvolte nel conflitto. 

Video: il reportage di Rainews24: "a 7 Km dal fronte"

Urla, crepitìo di pallottole la guerra dalla bodycam dei soldati ucraini video dei combattimenti in diretta al fronte Telegram
Urla, crepitìo di pallottole la guerra dalla bodycam dei soldati ucraini video dei combattimenti in diretta al fronte

La "porta" verso il Mar Nero
L'esercito dell'Ucraina ha liberato il villaggio di Andriivka, nell'oblast di Donetsk, situato a sud di Bakhmut. Lo ha riferito lo stato maggiore delle forze armate, secondo cui sono state inflitte anche pesanti perdite alle truppe russe nell'ambito delle operazioni offensive intorno al vicino villaggio, nelle quali hanno anche ottenuto un successo parziale. 

Andriivka, il piccolo villaggio divenuto strategico 
Andriivka è un piccolo insediamento situato a circa tre chilometri a sud della merlata Klishchiivka e a meno di 10 km a sud della occupata Bakhmut. 
I combattimenti a Bakhmut e dintorni, città di estrazione del sale ora in completa rovina, sono stati i più lunghi e sanguinosi della guerra. Dopo che le forze russe guidate dal gruppo Wagner hanno preso la città martoriata a maggio, le forze ucraine hanno cercato di circondarla da sud e da nord, guadagnando terreno metro per metro negli ultimi tre mesi. 

Video: un momento della controffensiva ucraina, soldati russi evacuano i feriti e fuggono dalla zona di Klishchiivka

Viceministra Kiev: "Riconquistati 50 Km chilometri quadrati intorno a Bakhmut"
Lo Stato Maggiore ucraino ha dichiarato che le forze ucraine hanno inflitto pesanti perdite alle truppe russe nell'ambito dell'offensiva nel vicino villaggio di Klishchiivka. Secondo quanto riferito dalla viceministra della difesa ucraina Maliar: "Dall'inizio della controffensiva a giugno l'Ucraina ha riconquistato 50 chilometri quadrati di terreno intorno a Bakhmut".

Soldato ucraino vicino Bakhmut AP
Soldato ucraino vicino Bakhmut

Si tratta dell'ultima conquista di Kiev in una controffensiva che ha visto le forze ucraine guadagnare lentamente ma con costanza. 
 

Video: il fuoco arde tra le macerie, la millimetrica mira del drone. La spettrale distruzione a Bakhmut

 

Un camion ucraino lancia missili contro le posizioni russe in direzione di Bakhmut durante la guerra tra Russia e Ucraina nell'oblast di Donetsk, Ucraina, il 9 agosto 2023 Getty
Un camion ucraino lancia missili contro le posizioni russe in direzione di Bakhmut durante la guerra tra Russia e Ucraina nell'oblast di Donetsk, Ucraina, il 9 agosto 2023

"L'operazione lampo" della Terza brigata 
E' stata la Terza brigata d'assalto ucraina, a dichiarare di aver catturato il villaggio dopo aver circondato la guarnigione russa di Andriivka in quella che ha definito "un'operazione lampo": la brigata ha descritto la cattura di Andriivka come una svolta sul fianco meridionale di Bakhmut e "la chiave per il successo in tutte le altre direzioni".