Affluenza in calo al 60,38%

Foggia, festeggia Episcopo del campo progressista. Schlein: "Uniti si vince"

Sopra il 52% la candidata di Pd, Movimento 5Stelle, Azione e altre sei liste. Doppiato l'esponente del centrodestra Di Mauro, poco oltre il 25%

Foggia, festeggia Episcopo del campo progressista. Schlein: "Uniti si vince"
tgr
Elezioni Foggia 2023, Maria Aida Episcopo

"Sarò la sindaca di tutti, a partire dagli ultimi"
Così Maria Aida Episcopo, la neo eletta sindaca di Foggia, sostenuta dal campo largo progressista in cui M5S e Pd sono insieme. 

A spoglio non ancora ultimato, infatti, il risultato ormai si è consolidato e non sembrano possibili rivolgimenti: Episcopo supera il 52% dei voti, il suo avversario di centrodestra Raffaele Di Mauro è fermo a meno della metà dei consensi, poco oltre il 25%.

"Il voto espresso dalla maggioranza delle elettrici e degli elettori foggiani traccia senza se e senza ma la via del cambiamento che Foggia ha voluto intraprendere, con buona pace di quanti avrebbero voluto  riconsegnarla ad una visione miope e senza prospettive di crescita reali", prosegue Episcopo. "Il mio ringraziamento e quello del campo largo progressista va a quanti si sono spesi nell'azione  di riscatto sociale e politico, per quella rinascita che la nostra città attendeva e per la quale ci siamo battuti con la forza della ragione e delle idee".

Schlein: “Foggia rialza la testa”

"Foggia rialza la testa. L'abbiamo detto venerdì davanti a una piazza gremita di persone per sostenere Maria Aida Episcopo. E oggi quel sogno si realizza", le parole di Elly Schlein, segretaria del Pd commentando il risultato di Foggia.

Decaro ai cittadini: “Siete tornati ad essere protagonisti

"Da stasera anche Foggia ha una sindaca e una nuova amministrazione comunale democraticamente eletti. Un grosso  augurio di buon lavoro a Maria Aida Episcopo e alla sua squadra". Lo ha scritto sui social il presidente Anci e sindaco di  Bari, Antonio Decaro. Poi si è rivolto a tutti i foggiani: "che da domani tornano a essere protagonisti del loro destino. Ora  tocca a voi - ha continuato -. Voi che nella vostra città ne avete viste tante e nessuno può sapere quanto bruciano le ferite  che vi portate addosso". E conclude: "Siete voi gli unici a poter salvare Foggia. Con la schiena dritta, l'orgoglio nel cuore e la forza dell'onestà".

Il presidente del M5S Giuseppe Conte, che in queste settimane ha fortemente sostenuto la candidata della coalizione progressista, ha chiamato Maria Aida Tatiana Episcopo per complimentarsi della vittoria. Conte ha poi sentito la segretaria del Pd Elly Schlein, con cui ha condiviso il sostegno alla candidata.

Calenda, “grande lavoro per grande risultato”

"Complimenti a Maria Aida Episcopo, neoeletta sindaca di Foggia, e a tutti i nostri dirigenti e candidati che hanno partecipato a questa tornata amministrativa. Un grande lavoro, che ha portato a ottimi risultati. Avanti così". Così in una nota il leader di Azione, Carlo Calenda.

Chi è Maria Aida Episcopo

La neo sindaca è dirigente dell'ex Provveditorato agli Studi. Sessanta anni, da sempre impegnata nel campo democratico. Alle primarie del Pd ha votato più volte. Ha fatto anche l'assessora con il Pd diversi anni fa, per due anni, quando era sindaco Gianni Mongelli. Lei al tempo era preside ed ebbe l'incarico di l'assessora all'istruzione. Non ha tessera di partito né del M5S né del Pd.

L'affluenza e il voto nei comuni a gestione commissariale

L'affluenza finale è del 60,38%. Un dato in calo rispetto a quello delle precedenti elezioni comunali del 2019 quando l'affluenza totale arrivò al 66,74%.

Allo spoglio anche i comuni che erano sottoposti a una gestione commissariale per  infiltrazione e condizionamento di tipo mafioso. 
Si è votato nei  comuni di Foggia, Villaricca (Napoli), Nocera Terinese (Catanzaro),  Simeri Crichi (Catanzaro) e Rosarno (Reggio Calabria) e, nella regione siciliana, a San Giuseppe Jato e Bolognetta (Palermo) e Calatabiano  (Catania).