Dai social

Il bacio dei sopravvissuti al rave: "Volevamo lasciare un ricordo del nostro amore"

Amit Bar e Nir de Jorno sono riusciti a scappare dai terroristi di Hamas che hanno attaccato brutalmente il Festival nel deserto, ma il loro amico è disperso

Un bacio per immortalare il loro amore. Nascosti tra i cespugli, mentre tentavano di sfuggire alla furia dei terroristi di Hamas durante il massacro al rave di Re'im, gli israeliani Amit Bar e Nir De Jorno si sono scattati un selfie. 

Nella foto si scambiano un bacio, abbracciati. “Un ricordo per le nostre famiglie. Nel caso in cui fossimo morti avrebbero saputo che ci siamo amati fino alla fine”, scrive Amit su Instagram. Poi si rivolge al fidanzato: “Mi hai protetto con il tuo corpo e penso a tutte le altre coppie con un finale diverso dal nostro…”.

Amit racconta che nella fuga, prima in auto, poi a piedi, lei e Nir hanno perso di vista il loro amico Ziv. Lo hanno sentito parlare, hanno provato a chiamarlo ma non hanno avuto risposta. Non sanno se è morto o se è stato rapito. In un altro scatto postato su Instagram, la ragazza sorride accanto a lui: “Ecco come era vestito, se lo avete visto, contattateci".