L'Angelus

Papa Francesco da Santa Marta: "Ringraziamo Dio per la tregua a Gaza"

Il Santo Padre ha inviato un messaggio dalla sua residenza: “Oggi non posso affacciarmi dalla finestra perché ho questo problema di infiammazione ai polmoni”

Papa Francesco da Santa Marta: "Ringraziamo Dio per la tregua a Gaza"
Ap Photo
San Pietro, fedeli ascoltano l'angelus di Papa Francesco in diretta da Santa Marta

"Oggi ringraziamo Dio perché tra Israele e Palestina c'è finalmente una tregua e alcuni ostaggi sono stati liberati. Preghiamo che lo siano al più presto tutti: pensiamo alle loro famiglie. Che entrino a Gaza più aiuti umanitari, e che si insista nel dialogo: è l'unica via, l'unica via per avere pace. Chi non vuole dialogare non vuole la pace". 

Lo ha detto papa Francesco all'Angelus, in collegamento video da casa Santa Marta, in un appello letto in sua vece da monsignor Paolo Braida. 

Alle 12 il papa ha recitato l'Angelus in collegamento dalla cappella di casa Santa Marta dove rimane riguardato per questioni di salute. “Oggi non posso affacciarmi dalla finestra perché ho questo problema di infiammazione ai polmoni”, ha scritto Papa Francesco.

La preghiera è stata trasmessa in diretta televisiva e sugli schermi presenti in piazza san Pietro.

Angelus, Papa Francesco in diretta da Santa Marta RaiNews
Angelus, Papa Francesco in diretta da Santa Marta