Una panchina rossa in tutte le trasmissioni

Rai per la Giornata contro la violenza sulle donne. Luci, colori e un palinsesto per dire "Basta!"

Gesti, colori e simboli che raccontano l'impegno concreto della Rai. La presidente Soldi: “Progetti per cultura del rispetto e della parità". L'ad Sergio: "Rainews24 seguirà la manifestazione di Roma"

Una panchina rossa in tutte le trasmissioni Rai, il nastrino rosso nei loghi delle reti Tv, uno spot per invitare tutti, e in particolare gli uomini, a riflettere sul tema della violenza conto le donne, un promo per "correggere" i luoghi comuni sessisti e la sede di Viale Mazzini, a Roma, illuminata di rosso

Gesti, colori e simboli che raccontano l'impegno concreto Rai nella Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, sabato 25 novembre. 

Inoltre, dopo aver dedicato al tema numerosi programmi già nei giorni precedenti, nella stessa giornata e fino al 27 novembre Rai trasmetterà anche la Campagna della Presidenza del Consiglio dei Ministri "25 novembre. Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne" e proporrà un palinsesto articolato che attraverserà, nel segno delle donne e contro la violenza di genere, tutte le reti Rai radio, tv, digital e social.

La Presidente della Rai, Marinella Soldi, ha dichiarato: “La violenza di genere è la più drammatica e visibile piaga di una cultura della non parità che viene da lontano. Rai come prima azienda culturale del paese deve essere protagonista di racconti che promuovano la ricchezza della diversità, della parità di opportunità e di una raffigurazione femminile moderna, reale e aspirazionale, specialmente per i giovani. Per questo, oltre alla campagna contro la violenza sulle donne, il servizio pubblico si impegna in progetti concreti per favorire la partecipazione delle donne e per premiarne il merito e le competenze: No women no panel, sui territori, e 50/50 nei nostri contenuti. La Rai oggi come sempre nella sua storia è determinante per il progresso sociale e culturale del Paese”.

“Anche per questo e per ribadire l’impegno del Servizio Pubblicoaggiunge l’Amministratore Delegato Roberto Sergio RaiNews24 con “Filo Diretto” seguirà dalle 14.30 la manifestazione contro la violenza sulle donne, prevista domani a Roma. Ma Rai proporrà anche una programmazione radio, tv e digital dedicata alla Giornata, accompagnata dagli spot contro il sessismo, dalle panchine rosse nelle trasmissioni, dai loghi delle reti e dal palazzo di viale Mazzini, a Roma, tinti dello stesso colore, oltre a offrire su Tg e Gr ampio spazio ai temi sui quali ci interpella la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”.

Su www.rainews.it, portale dell'informazione Rai:
- Cronaca minuto per minuto della giornata e delle varie iniziative in tutta Italia 
- Intervista esclusiva al professor Massimo Recalcati, psicoanalista e saggista
- Intervista ad Arianna Gentili, responsabile 1522,  numero nazionale antiviolenza e stalking della Presidenza del Consiglio
- Format Instagram sul profilo @rainewsofficial serie “cold case” dedicato ai femminicidi irrisolti, collegato a pagina con documenti, articoli e video sul caso in questione (servizio tg d’epoca, speciali, interviste, servizi tg con ultimi aggiornamenti ecc..). Si parte con il caso di Serena Mollicone.
- Fascia con raccolta di articoli, interviste, commenti
- Fascia video con i servizi dei TG, i commenti, le interviste
- Diretta streaming dello speciale Rainews24 con il corteo di Roma e lo speciale sulla Giornata contro la violenza sulle donne

Su Rai1, "Unomattina in famiglia" (alle 8.30) e "Italiasì" che alle 17,00 ospiterà Maria Teresa Ruta, fondatrice di una associazione antiviolenza donne. 

Su Rai2, alle 17,15, Laura Tecce ricorderà alla Giornata in "Full Contact. Notizie che colpiscono", mentre alle 23.00 Tg2 Dossier dedicherà al tema "Le radici della violenza" di Gloria De Simoni. 

Su Rai 3, "Agorà" alle 8.00 propone spazi di approfondimento. Alle 13.15 (in replica alle 20.30 su Rai Storia) "Passato e Presente", con Paolo Mieli e la professoressa Silvia Salvatici, ripercorre l'evoluzione delle leggi contro la violenza domestica. Alle 15 "Tv Talk" eccezionalmente in diretta, analizzerà come la Tv tratta l'argomento. Tra gli ospiti, Emma d'Aquino. Alle 20.15 la staffetta sarà raccolta da "Che sarà…" alle 20.15. Domenica 26 sarà invece "Timeline" alle 10.45 a parlare della violenza sulle donne dal punto di vista social.

Il tema sarà trattato con ospiti e testimonianze anche domenica 26 novembre su Ra1 a "Uno Mattina in Famiglia" alle 6.30, "Domenica in" alle 14.00 e "Da noi … a ruota libera" alle 17.20. Nella stessa giornata su Rai 2 Paola Perego e Simona Ventura condurranno "Citofonare Rai 2" indossando scarpe rosse.