Dubai

Re Carlo e la cravatta con la bandiera greca alla Cop28 dopo le tensioni per i marmi del Partenone

Un segno di pace o un omaggio alle origini? Il look del sovrano del Regno Unito fa discutere dopo che nei giorni scorsi il primo ministro Sunak ha annullato l'incontro con il suo omologo greco, che voleva parlare anche della restituzione dei reperti

Re Carlo e la cravatta con la bandiera greca alla Cop28 dopo le tensioni per i marmi del Partenone
AP / Peter Dejong
Re Carlo alla Cop28 con la bandiera greca sulla cravatta dopo il caso Partenone

Una cravatta con tante bandierine della Grecia disegnate sopra non poteva passare inosservata. Soprattuto se indossata da Carlo III nella giornata di apertura della conferenza sul clima Cop28 a Dubai a favore delle telecamere di tutto il mondo. E nel pieno delle tensioni diplomatiche tra Londra e Atene sulle sculture del Partenone conservate nella capitale britannica e che la Grecia rivuole indietro, tanto che qualche giorno fa il primo ministro britannico Rishi Sunak ha annullato all’ultimo momento un incontro nel Regno Unito con il suo pari ellenico, Kyriakos Mitsotakis.

Sunak ha accusato il leader greco di cercare di "fare il gradasso" e di non aver mantenuto la promessa di non fare una campagna pubblica per la restituzione delle antiche sculture, sottratte due secoli fa dal Partenone di Atene e ora conservate al British Museum. Il presidente del Consiglio di amministrazione del museo, George Osborne, ha accusato Sunak di aver fatto una "scenata" per le antichità e ha detto che i negoziati con Atene sul tema continueranno.

Secondo il Guardian, il sovrano, con questa cravatta, potrebbe aver fatto semplicemente una scelta estetica oppure aver abbracciato le sue origini greche, visto che il padre nacque a Corfù. Ma ad Atene il messaggio che è arrivato è diverso e cioè che hanno l'appoggio del Re sulla questione dei marmi. Un significato che lo stesso Sunak ha deciso di ignorare postando sul suo profilo X una foto che lo ritrae a tu per tu con Carlo e la suddetta cravatta.

Buckingham Palace ha rifiutato di commentare l'abbigliamento del re, completato da un fazzoletto da taschino bianco e blu abbinato. Una fonte reale ha poi riferito che la cravatta (che sarebbe venduta in una boutique esclusiva a Kolonaki, ad Atene) faceva parte della collezione di Carlo ed era stata indossata anche alla Horse Guards Parade durante la recente visita di Stato della Corea del Sud, così come in precedenti occasioni. 

Il re, che va regolarmente in vacanza nel Paese natale di suo padre, ha sempre detto di "sentire un profondo legame con laGrecia, per il suo paesaggio, la sua storia e la sua cultura".