Gand

Draghi: profondi cambiamenti richiedono enormi investimenti

L'ex premier all'Ecofin informale per un confronto sulla competitività

Draghi: profondi cambiamenti richiedono enormi investimenti
rainews
Mario Draghi a Gand Ecofin Belgio

"Negli ultimi anni si sono verificati molti cambiamenti profondi nell'ordine economico globale e questi cambiamenti hanno avuto una serie di conseguenze, una delle quali è chiara: in Europa si dovrà investire una quantità enorme di denaro in un tempo relativamente breve in Europa e sono impaziente di discutere di ciò che i ministri delle Finanze pensano e stanno preparando su come finanziare queste esigenze di investimento. Lo ha detto l'ex premier Mario Draghi, arrivando a Gand alla riunione informale dei ministri delle Finanze, dove è invitato alla luce del rapporto sul futuro della competitività europea al quale sta lavorando. 

Rispetto agli investimenti necessari, ha segnalato Draghi, "non intendo solo il denaro pubblico, ma anche i risparmi privati: come si potrebbero mobilitare le risorse private in misura molto più elevata rispetto al passato e sono impaziente di avere questa discussione". "Siamo qui - ha segnalato al proprio arrivo -per un primo scambio con diverse parti interessate per la preparazione del rapporto sulla competitività dell'Europa". 

"Sapete che oggi avremo anche un'interessantissima occasione per discutere con Mario Draghi del lavoro che sta portando avanti per la sua relazione sulla competitivita' europea. Penso che sia una discussione molto interessante e sono sicuro che siamo in buone mani e che Mario puo' dare il suo contributo. La nostra discussione oggi, e soprattutto quando presentera' la sua relazione, rappresenta un contributo molto importante". Lo ha dichiarato il commissario europeo all'Economia, Paolo Gentiloni, al suo arrivo all'Ecofin informale di Gand. 

"Ci confronteremo sulla competitività dell'Ue insieme a Mario Draghi. Quindi non vedo l'ora di iniziare questa discussione perché è chiaro che le questioni sulla competitività dell'Ue avranno un posto prioritario nella nostra agenda, sia adesso che nel prossimo futuro. È importante identificare i fattori che influenzano la nostra competitivita'". Lo ha dichiarato il vice presidente della Commissione europea, Valdis Dombrovskis, al suo arrivo all'Ecofin informale a Gand. "Dobbiamo garantire il mantenimento della nostra competitività a lungo termine", ha aggiunto. 

"Draghi è arrivato con il messaggio chiaro che la posizione strategica dell'Europa è sotto pressione e ha chiesto ai ministro le soluzioni su come finanziare le sfide che l'Ue ha davanti". Lo ha dichiarato il ministro belga delle Finanze, Vincent Van Peteghem, nella conferenza stampa al termine dell'Ecofin informale a Gand a cui ha partecipato Mario Draghi.