Maltempo in Svezia

Goteborg, raffiche di vento oltre i 100 km orari: scoperchiato il tetto della stazione centrale

La tempesta non ha provocato feriti ma ha causato un blackout e ha fermato temporaneamente l'intero traffico ferroviario in entrata e in uscita. Alcuni binari della stazione sono stati poi riaperti, a capacità ridotta

Goteborg, raffiche di vento oltre i 100 km orari: scoperchiato il tetto della stazione centrale
AFP
Una tempesta ha scoperchiato la stazione ferroviaria di Goteborg, in Svezia

Una tempesta, con fortissime raffiche di vento fino a oltre 100 chilometri orari, ha colpito la parte ovest della Svezia.

Nella città di Goteborg una parte del tetto della stazione centrale è stato scoperchiato, cadendo sui binari e creando disagi nei trasporti ferroviari, fortunatamente senza danni alle persone. La tempesta ha inoltre portato disagi anche in altre parti della regione occidentale della Svezia, causando problemi alla viabilità e black-out elettrici.

A mezzogiorno, alcuni binari della stazione sono stati riaperti, a capacità ridotta, ha dichiarato Angelika Knutsson, portavoce dell'Amministrazione svedese dei trasporti. 

Una tempesta ha scoperchiato la stazione ferroviaria di Goteborg, in Svezia AP
Una tempesta ha scoperchiato la stazione ferroviaria di Goteborg, in Svezia

Chiuso al traffico anche un ponte nell'arcipelago a nord di Goteborg. I servizi di emergenza di Goteborg hanno esortato le persone a rimanere al chiuso perché "gli oggetti come parti di edifici, insegne e tegole possono volare lontano e rappresentare un pericolo per il pubblico".

I forti venti si sono abbattuti lungo le coste della Scandinavia meridionale durante la notte e lo Smhi, l'Istituto meteorologico e idrologico svedese, ha emesso oggi un avviso di allerta massima. Secondo l'agenzia di stampa svedese TT, circa 4 mila persone sono rimaste senza corrente sulla costa occidentale della Svezia.

L'ondata di maltempo ha colpito anche la Danimarca, dove sono state registrate nel nord raffiche di 135 chilometri all'ora, e la Norvegia, causando danni soprattutto nel sud dove numerose strade sono state allagate. L'Istituto meteorologico danese ha dichiarato che la tempesta, denominata Rolf, si è abbattuta principalmente sulla parte settentrionale e nord-occidentale del Paese.