Ritorno ottavi di finale

Champions, Atletico Madrid-Inter 5-3. Spagnoli ai quarti dopo i rigori

Le reti: Dimarco al 33', Griezmann al 35', Depay all'87'. I Colchoneros agguantano il pareggio in extremis e portano i nerazzurri ai penalty. Questa sera in campo per l'Europa League Milan, Roma e Atalanta. Alle 18 la Fiorentina in Conference

Champions, Atletico Madrid-Inter 5-3. Spagnoli ai quarti dopo i rigori
GettyImages
Champions League - Atletico Madrid vs Inter, gol di Federico Dimarco

Atletico Madrid-Inter 5-3 nel match di ritorno degli ottavi di finale di Champions League al Civitas Metropolitano di Madrid. Non sono bastati 90' di gioco e nemmeno i tempi supplementari per decidere chi dovesse passare ai quarti: gli spagnoli passano ai rigori.

Nella giornata di oggi scenderanno invece in campo le italiane di Europa League. Il Milan contro lo Slavia Praga, la Roma con il Brighton, l'Atalanta con lo Sporting Lisbona. Per la Conference League la Fiorentina giocherà con il Maccabi

La partita

Primo tempo giocato su ritmi elevatissimi. In avvio di incontro padroni di casa subito aggressivi. Madrileni pericolosi in diverse occasioni nei primi minuti ma al 33’ l’Inter passa in vantaggio con Dimarco. Bastoni trova il rasoterra filtrante per Barella che accede in area di rigore dalla sinistra: Dimarco si fa vedere al centro e riceve palla, poi una conclusione precisa che non lascia scampo ad Oblak. Due minuti più tardi, al 35’ arriva immediato il pareggio dei padroni di casa. Pavard liscia l'intervento sul passaggio di Koke e la palla diventa buona per Griezmann che da solo, davanti a Sommer, non sbaglia insaccando alle spalle di Sommer. In chiusura di tempo ila squadra di Simeone pressa, cercando la rete del raddoppio ma le squadre vanno al riposo sul risultato di 1-1. 

Nella ripresa gli spagnoli partono subito decisi ma durante la partita entrambe le squadre hanno l'occasione del raddoppio. Clamorosa quella di Thuram al 76' quado il nerazzurro si trova a tu per tu con il portiere Oblak ma spara alto sopra la traversa. All'86' l'Atletico colpisce la traversa con Depay che poi un minuto più tardi segna la rete che riapre il match riportando le squadre in parità. Si va ai supplementari. Non sono sufficienti e le sorti dell'incontro si decidono ai calci di rigore dove gli spagnoli sbagliano meno: risultato finale 5-3.

A Milano i nerazzurri avevano vinto grazie al gol firmato da Marko Arnautovic nel secondo tempo della gara.

Erano due i precedenti tra Atletico Madrid e Inter. Il primo risaliva alla sfida della Supercoppa Europea 2010. In quell'occasione i madrileni a Montecarlo vinsero 2-0, grazie alle reti di Reyes e Aguero. Il secondo precedente è stato invece proprio quello della gara d'andata, vinta dagli uomini di Simone Inzaghi. 

Questa era la prima volta che i Colchoneros ospitavano l'Inter, in tutte le competizioni.

Diego Pablo Simeone, invece, è in difficoltà, con solo una vittoria all'attivo nelle ultime 5, arrivata però nell'unica gara casalinga. I Colchoneros restano infatti la miglior squadra d'Europa fra le mura amiche.

Le formazioni ufficiali

Atletico Madrid (3-5-2): Oblak; Savic, Witsel, Hermoso; Molina, Llorente, Koke, De Paul, Samuel Lino; Morata, Griezmann. All. Simeone

Inter (3-5-2): Sommer; Pavard, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Çalhanoğlu, Mxit'aryan, Dimarco; Lautaro Martinez, Thuram. All. Inzaghi 

Ha arbitrato il polacco Szymon Marciniak, assistenti i connazionali Tomasz Listkiewicz e Adam Kupsik, quarto uomo Pawel Raczkowski. 

 

Champions League - Atletico Madrid vs Inter, gol di Antoine Griezmann GettyImages
Champions League - Atletico Madrid vs Inter, gol di Antoine Griezmann

La partita minuto per minuto

Avvio di incontro con i padroni di casa subito aggressivi. Al 2’ un rimpallo crea un'azione potenzialmente pericolosa per gli ospiti: intervento fondamentale di Pavard per bloccare il tentativo di Lino. 

Gli spagnoli insistono e al 5’ il primo tiro della partita, ci prova Lino col mancino. È attento, però, Sommer che si distende e para la conclusione rasoterra dell'avversario.

L’Inter prova a reagire e costruire azioni offensive. Al 7’ Çalhanoğlu conquista il pallone con un tackle su Alvaro Morata ma gli spagnoli attendono gli ospiti nella loro metà campo.

Dopo i primi 10’ la formazione di Simeone resta in attacco con posizione avanzata sul terreno di gioco.

Al 13’ la prima vera occasione per l’Inter. ci prova due volte Dumfries! Çalhanoğlu verticalizza per Dumfries che accede in area di rigore e impegna Oblak con una prima parata rasoterra: sul tap-in ci riprova il numero 2, Oblak blocca sul primo palo.

La formazione di Inzaghi sembra aver trovato il ritmo giusto e al 18' Lautaro Martinez ci prova dalla distanza. Il tiro è deviato da Witsel e bloccato da Oblak che rischia anche l'impatto con la traversa.

La partita scorre con improvvise accelerazioni da entrambe le squadre. Madrileni in pressing continuo sui nerazzurri.

Al 28’ occasione di passare in vantaggio per l’Atletico Madrid. Cross sul secondo palo di Hermoso e stacco di testa di Morata che impegna Sommer. 

Dopo il rischio di andare sotto, al 33’ i nerazzurri trovano la rete dello 0-1 con un bel colpo di testa di Dimarco. Bastoni trova il rasoterra filtrante per Barella che accede in area di rigore dalla sinistra: Dimarco si fa vedere al centro e riceve palla, poi una conclusione precisa che non lascia scampo ad Oblak.

Neanche il tempo di assaporare il vantaggio ottenuto per i nerazzurri, che 120” dopo, i padroni di casa pareggiano. Pavard liscia l'intervento sul passaggio di Koke e la palla diventa buona per Griezmann che da solo, davanti a Sommer, non sbaglia insaccando alle spalle di Sommer. A Madrid 1-1.

In chiusura di primo tempo la formazione di Simeone alza ancora maggiormente il ritmo e cerca il gol del raddoppio. 

Al 43’ ancora un’occasione per i padroni di casa. Griezmann approfitta di un rimpallo in area di rigore calciando rasoterra: intervento fondamentale di Pavard che allontana in calcio d'angolo.

Dopo un minuto di recupero l’arbitro manda le squadre al riposo sul punteggio di 1-1 tra Atletico Madrid e Inter. 

In avvio di ripresa la formazione di Simeone si porta in avanti con tutti i suoi calciatori di movimento aumentando il pressing.

Al 52' Llorente passa sulla destra e trova lo spazio per il rasoterra al centro: ci arriva Griezmann col destro di prima intenzione, Sommer blocca in due tempi. 

I colchoneros premono in area nerazzurra e schiacciano la squadra di Inzaghi nella propria metà campo.

Un minuto prima dell’ora di gioco l’Inter prova a mandare fuori giri il pressing dell'Atletico con un possesso palla fitto.

Al 60’ però i madrileni tornano a farsi pericolosi con Morata con il destro. Llorente trova l'ex Juventus al centro dell'area di rigore che di prima intenzione calcia ma il pallone vola direttamente in curva.

Al quarto d’ora dal termine del tempo regolamentare ci prova dalla distanza Riquelme. Intercetta in scivolata Pavard rifugiandosi in corner per l'Atletico Madrid.

Al 76’ Thuram si divora letteralmente il gol del raddoppio nerazzurro. Lautaro Martinez porta palla sulla trequarti avversaria trovando il filtrante per il numero 9 nerazzurro che a tu per tu con Oblak spara alto sopra la traversa.

Ancora una rete sfiorata per gli ospiti con Barella. Ancora Lautaro che ruba palla agli attaccanti spagnoli nella propria area e corre in contropiede servendo Barella che da solo calcia sul portiere in uscita.

All’86’ azione confusa sotto la porta nerazzurra. Depay approfitta di una ribattuta ai limiti dell'area di rigore e calcia di prima intenzione colpendo il palo destro di Sommer. 

Un minuto dopo l’Atletico trova il gol del vantaggio. Koke verticalizza al centro per ancora per Depay che ruba il tempo a De Vrij e supera Sommer all'angolino basso. 

Gli spagnoli all’arrembaggio in area nerazzurra alla ricerca della rete decisiva.

Al terzo dei 3’ minuti di recupero Riquelme si divora la rete del passaggio turno. Griezmann trova sul secondo palo il numero 17 che calcia di prima intenzione mancando clamorosamente lo specchio della porta. 

Termina il tempo regolamentare con il risultato complessivo di 2-2, tra andata e ritorno; perciò, le squadre vanno ai tempi supplementari. Ancora mezz’ora di gioco fra Atletico Madrid e Inter. 

Atletico Madrid vs Inter - gol di Depay gettyimages
Atletico Madrid vs Inter - gol di Depay

I tempi supplementari

Inizia il primo tempo supplementare, l’agonismo in campo è alto ma la stanchezza si fa sentire, 

Al 97' l’occasione per l'Atletico Madrid. Riquelme entra in area di rigore e serve al centro Depay che ruba il tempo a tutti calciando in porta, Sommer blocca al centro.

Al 98' su calcio piazzato nerazzurro ci prova Lautaro di testa. La conclusione esce di poco al lato.

Al minuto 103' azione offensiva dell’Inter. Sanchez trova lo spazio per il traversone sul secondo palo, impatta di testa Lautaro che però non riesce a trovare lo specchio della porta.

Dopo altri 3’ minuti di recupero, al 105'+3', termina la prima frazione di gioco supplementare. 

Al 107' si porta in avanti la formazione di Simone Inzaghi. I colchoneros difendono compatti dietro la linea del pallone

Ancora possesso palla per la formazione nerazzurra. La metà campo dell'Atletico Madrid è invasa con l'Inter che insiste in attacco al 109'. 

Al 113' ancora i nerazzurri aggressivi. cerca direttamente la porta Çalhanoğlu. La traiettoria non si abbassa e il tiro termina alto sopra la traversa di Oblak.

Quattro minuti più tardi ancora un’occasione per l’Inter. Sanchez riesce a verticalizzare per Frattesi in area di rigore: il numero 16 cerca al centro Lautaro ma la difesa dell'Atletico allontana.

Arriva il 120’ con le squadre ancora in parità: si va ai rigori. Nella lotteria dei penalty gli spagnoli sbagliano meno e volano ai quarti battendo l'Inter per 5-3

La cronaca testuale

Stadio dell'Atletico Madrid - Wanda Metropolitano Getty
Stadio dell'Atletico Madrid - Wanda Metropolitano