Europa League

Milan-Slavia Praga 4-2: reti di Giroud, Reijnders, Loftus-Cheek e Pulisic

Gara segnata dall’espulsione di Diouf al 16esimo. Nel secondo tempo i rossoneri faticano e rischiano addirittura di regalare il pareggio agli avversari, fino al guizzo finale di Leao che manda in gol il compagno di squadra

Milan-Slavia Praga 4-2: reti di Giroud, Reijnders, Loftus-Cheek e Pulisic
Getty
Il gol di Tijjani Reijnders per il Milan

Il Milan supera lo Slavia Praga per 4-2 nella gara di andata degli ottavi di finale di Europa League. I cechi giocano in dieci per un’ora e un quarto per l’espulsione di Diouf al 16esimo. Nel secondo tempo i rossoneri faticano e rischiano addirittura di regalare il pareggio agli avversari, ma alla fine il gol di Pulisic sullo slalom di Leao chiude la partita.

Per la squadra di Stefano Pioli segnano Olivier Giroud al 34esimo, Tijjani Reijnders al 44esimo, Ruben Loftus-Cheek al primo minuto di recupero del primo tempo e Christian Pulisic all’85esimo. Per gli uomini di Jindrich Trpisovsky vanno in rete David Douděra al 36esimo e Ivan Schranz al 65esimo.

La partita

Al sesto minuto punizione per il Milan dalla sinistra, al limite dell’area. Batte Florenzi per la testa di Giroud, ma il portiere dello Slavia Staněk lo anticipa e para. Due minuti dopo altra punizione per i rossoneri dal limite, stavolta Florenzi tira direttamente in porta ma va di poco alto.

Al 14esimo Provod serve Doudera, il difensore entra in area e calcia di esterno ma sbaglia la mira. Due minuti dopo duro intervento di Diouf ai danni di Pulisic, l’arbitro non ha esitazioni e lo espelle: Slavia Praga in dieci uomini al 16esimo. Al 34esimo Adli tocca per Leao nella parte sinistra dell’area, il numero 10 calcia sul secondo palo dove sbuca Giroud e di testa mette in gol. 

Al 35esimo calcio d’angolo dalla destra per lo Slavia, Reijnders respinge di testa, Doudera dal limite dell’area calcia al volo, tocco di Maignan, palo e rete: è il pareggio dei cechi.

Milan vs Slavia Praga - esultanza di Loftus-Cheek ap
Milan vs Slavia Praga - esultanza di Loftus-Cheek

Pochi minuti dopo angolo per il Milan, svetta Gabbia, Staněk riesce a salvare sulla linea di porta. Al 44esimo corner per il Milan dalla sinistra, Florenzi serve Reijnders che da fuori area calcia di potenza nell’angolino sul primo palo. Staněk non ci arriva, Milan di nuovo in vantaggio.

Al primo minuto di recupero altro calcio d’angolo per il Milan sempre da sinistra, Florenzi piazza la palla al centro dell’area per la testa di Loftus-Cheek che salta tutto solo e fa gol. Squadre negli spogliatoi sul 3-1 per il Milan.

Nella ripresa, al 49esimo Theo Hernandez pesca in area Rafael Leao che però non prende bene la mira. Al 65esimo punizione per lo Slavia Praga dalla trequarti, batte Provod, la palla taglia l’area del Milan come una lama nel burro, Theo Hernandez lascia libero Schranz che calcia di prima e mette in gol.

All’85esimo lancio per Rafael Leao che entra in area, con un dribbling ubriacante supera Vlcek e Stanek, tiro e tocco finale di Pulisic.

AC Milan v Slavia Praha - Rafael Leao AC Milan Getty
AC Milan v Slavia Praha - Rafael Leao AC Milan

La cronaca testuale