Europa League

Atalanta-Sporting 2-1: Lookman e Scamacca trascinano la Dea ai quarti

I nerazzurri vanno sotto per il gol di Gonçalves nel primo tempo, ma nella ripresa ribaltano il risultato e mettono in cassaforte la qualificazione al prossimo turno di coppa

Atalanta-Sporting 2-1: Lookman e Scamacca trascinano la Dea ai quarti
Getty
Il gol di Gianluca Scamacca

L’Atalanta ribalta il risultato e dopo essere stata sotto di un gol supera lo Sporting Lisbona per 2-1, conquistando l’accesso ai quarti di finale di Europa League. All'andata allo stadio José Alvalade era finita 1-1. I portoghesi passano in vantaggio al 33esimo con Pedro Gonçalves su assist di Viktor Gyökeres.

La Dea risponde prima al 46esimo con la rete di Ademola Lookman servito da Éderson e quindi al 59esimo con Gianluca Scamacca su passaggio di Aleksej Miranchuk.

Il primo tempo

Al decimo minuto angolo per l’Atalanta dalla destra, traversone di Miranchuk sul secondo palo, testa di Djimsiti che colpisce la parte superiore della traversa. Poco dopo Kolasinac ruba palla a Edwards, passa a Holm, traversone di nuovo per la testa di Kolasinac che però poi tocca di spalla sporcando la traiettoria, fuori di poco.

Al 33esimo Gonçalves per lo Sporting riceve da sinistra, passaggio per Gyökeres, scatto in area, il numero 9 gli restituisce la sfera e sempre Gonçalves solo davanti a Musso infila la palla sotto le gambe del portiere con un rasoterra e fa gol: Lisbona in vantaggio al Gewiss Stadium.

Il gol di Pedro Goncalves Getty
Il gol di Pedro Goncalves

Al 37esimo mancino di Holm da ottima posizione e palla direttamente tra le braccia del portiere portoghese Israel.

Al 42esimo fallo laterale per l’Atalanta battuto da Holm, torre di testa di Djimsiti, Scamacca è marcato da Diomande che lo tiene anche per la maglietta, ma fa partire una rovesciata con il mancino che termina in curva. Un minuto dopo assist in area di Holm ancora per Scamacca, gran tiro, Israel vola e salva in angolo.

Dopo mezz’ora lenta in cui le squadre si studiano, il gol dei portoghesi scatena la risposta dell’Atalanta che in un paio di occasioni va vicina al pareggio. Squadre negli spogliatoi sullo 0-1 per lo Sporting.

Il secondo tempo

Nella ripresa, al 46esimo traversone nerazzurro di Ederson dalla sinistra, Miranchuk in tuffo sfiora di testa, la palla attraversa tutta l’area dello Sporting senza che nessun difensore la intercetti, Lookman è sul secondo palo e a un passo dalla linea di porta mette in rete: pareggio dell’Atalanta.

Al 57esimo colpo di tacco di Gyökeres per Edwards, Musso esce e lo anticipa. L’Atalanta risponde con Scamacca che dal limite dell’area effettua un passaggio per Miranchuk, il numero 59 gli restituisce palla e Scamacca mette in gol: Dea in vantaggio.

All’87esimo Paulinho è tutto solo davanti a Musso che però esce e anticipa il pallonetto dell’avversario. Tre minuti dopo traversone di Nuno Santos, Musso respinge, Kolasinac non riesce a liberare, Edwards manda la palla in curva.

Atalanta v Sporting CP: Gol di Ademola Lookman Getty
Atalanta v Sporting CP: Gol di Ademola Lookman

La cronaca testuale

Atalanta v Sporting CP Getty
Atalanta v Sporting CP