Europa League

Slavia Praga-Milan 1-3, i rossoneri volano ai quarti grazie a Pulisic, Loftus-Cheek e Leao

I cechi, in dieci dal 20esimo per un pestone di Holes su Calabria, all’84esimo accorciano le distanze con Matĕj Jurasék

Slavia Praga-Milan 1-3, i rossoneri volano ai quarti grazie a Pulisic, Loftus-Cheek e Leao
LaPresse
Slavia Praga vs Milan - UEFA Europa League - Gol di Christian Pulisic (Ac Milan)

Il Milan supera lo Slavia per 1-3 all’Eden Arena e si qualifica ai quarti di finale di Europa League dopo il successo per 4-2 a San Siro. Cechi in dieci dal 20esimo per un pestone di Holes su Calabria. I tre gol rossoneri arrivano nel primo tempo. Al 33esimo Christian Pulisic apre le danze su assist di Rafael Leao. Al 36esimo raddoppio di Loftus-Cheek servito da Theo Hernandez. Al sesto minuto di recupero Pulisic ricambia il favore a Leao e gli serve la palla per il terzo gol. All’84esimo Matĕj Jurasék accorcia le distanze su passaggio di Michal Tomic.

La partita

Al terzo minuto lo Slavia va in attacco, Maignan si fa sfuggire un pallone e nel tentativo di recuperare prende una botta da un giocatore della squadra avversaria, restando a lungo a terra dolorante. Al 14esimo traversone di Wallem, Chytil si gira per sfuggire a Tomori, mancino nell’angolo basso, Maignan ci mette lo zampino e respinge.

Al 33esimo assist di Leao per Pulisic, lo statunitense ferma la palla con il destro e fa partire un rasoterra di mancino che va in gol: Milan in vantaggio. Al 36esimo triangolo tra Rafael Leao e Theo Hernandez, quest’ultimo dalla linea di fondo fa partire un traversone per Loftus-Cheek che, davanti alla porta, mette in rete per il raddoppio.

Al sesto minuto di recupero Pulisic ricambia il favore a Leao regalandogli l’assist per il gol, con un diagonale destro all’incrocio dei pali.

Il secondo tempo si apre con tre sostituzioni. Il Milan fa entrare Kalulu e Thiaw al posto di Calabria e Tomori. Lo Slavia Praga sostituisce Vlcek con Tomic.

La ripresa inizia su ritmi molto blandi, con i rossoneri che pensano soprattutto ad amministrare il vantaggio. Ma al 63esimo Thiaw serve palla a Giroud che, da solo davanti a Stanek, calcia fuori.

All’84esimo, sugli sviluppi di un calcio d’angolo per lo Slavia, Tomic tocca di destro per Matĕj Jurasék che sfugge a Thiaw e mette in rete con un diagonale di mancino, accorciando le distanze.

Slavia Praga vs Milan - UEFA Europa League LaPresse
Slavia Praga vs Milan - UEFA Europa League

La cronaca testuale

Slavia Praga vs Milan - UEFA Europa League LaPresse
Slavia Praga vs Milan - UEFA Europa League