Qualificazione Euro 2025

Under 21, Italia-Lettonia 2-0: reti di Casadei e Fabbian

Martedì la sfida contro la Turchia. Gli azzurrini sono primi nel Girone A con 14 punti anche se devono ancora affrontare il ritorno contro Irlanda e Norvegia, le due concorrenti dirette per accedere alla fase finale in Slovacchia

Under 21, Italia-Lettonia 2-0: reti di Casadei e Fabbian
LaPresse
Il gol di Giovanni Fabbian

L’Italia Under 21 supera la Lettonia per 2-0 nella partita valida per la qualificazione agli Europei 2025 in Slovacchia. Decidono la partita il bel gol su sforbiciata al 32esimo di Cesare Casadei, centrale del Chelsea, e il mancino di Giovanni Fabbian al 79esimo. Una vittoria meritata per gli azzurrini, che dominano e costruiscono una girandola di occasioni sia nel primo sia nel secondo tempo.

In attesa della sfida di martedì tra i ragazzi del ct Carmine Nunziata e la Turchia, l’Italia è prima nel Girone A con 14 punti, una lunghezza davanti all’Irlanda e cinque sopra la Norvegia, che però ha giocato una partita in meno. Gli azzurrini devono ancora disputare le gare di ritorno sia contro l’Irlanda sia contro la Norvegia.

Il primo tempo

La prima occasione per la Lettonia arriva dopo appena 20 secondi: traversone dalla sinistra di Melkis, Puzirevskis colpisce di tacco da distanza ravvicinata, Desplanches respinge. Al settimo minuto per l’Italia è Ndour a trovare la conclusione da fuori, la palla sfiora il palo ma il portiere lettone Beks era sulla traiettoria. Al decimo traversone di Miretti, Gnonto in scivolata non ci arriva per una frazione di secondo, palla in angolo.

Al 25esimo corner per l’Italia dalla destra, lo batte Miretti, colpo di testa di Prati e palla sull’esterno della rete. Al 32esimo azzurrini in avanti con Miretti che tocca a destra per Zanotti, traversone al centro dell’area, sforbiciata di Casadei e palla in gol: Italia in vantaggio.

Poco dopo conclusione di Gnonto e respinta di Beks. Al 42esimo Beks, pressato da Gnonto, regala la palla a Miretti che dall’interno dell’area calcia di potenza ma sbaglia la mira. Nel recupero traversone dell’Italia dalla sinistra, retropassaggio di testa di Fabbian, conclusione di mancino di Zanotti e parata in due tempi di Beks. Dopo i primi 45 minuti di gioco dominati dagli azzurrini, Italia e Lettonia negli spogliatoi sull’1-0.

Il secondo tempo

Nella ripresa, al 46esimo assist di Ghilardi, destro di Gnonto dall’interno dell’area e palla sull’esterno della rete. Al 50esimo Miretti entra in dribbling dal lato sinistro dell’area, supera almeno tre avversari e tira da posizione defilata, deviazione di Beks e palla sul palo, Ndour tenta la ribattuta ma non inquadra la porta.

Al 68esimo Gnonto va al tiro dal limite dell’area e sfiora il palo. Dieci minuti dopo Ndour serve Ruggeri, traversone e parapiglia in un’area molto affollata, la palla rimbalza contro Esposito, mancino di prima di Fabbian e palla in gol: è il raddoppio dell’Italia.

Al 94esimo punizione dalla trequarti per la Lettonia, Rudolfs Reingolcs calcia di mancino dall’interno dell’area ma il suo tiro non va.

L'esultanza dopo il gol di Giovanni Fabbian LaPresse
L'esultanza dopo il gol di Giovanni Fabbian

Il ct Nunziata ha sottolineato in conferenza stampa a proposito della gara contro la Turchia di martedì: "È un incontro fondamentale per il nostro cammino, dobbiamo dare il massimo anche perché siamo l'unica squadra che ha due partite. Il grosso rammarico è l'andata con la Lettonia, abbiamo sprecato due punti. Possiamo fare meglio su alcune cose, i ragazzi stanno rispondendo bene. Con l'Irlanda, per come si era messa la partita, c'è soddisfazione per il pareggio. Avevamo fatto bene la prima mezz'ora poi siamo andati dietro al loro calcio e non dobbiamo fare l'errore di adattarci a loro".

Per l'occasione il tecnico ha convocato 28 giocatori, con l'unica novità rappresentata da Luis Hasa, centrocampista classe 2004 della Juventus, miglior giocatore dell'Europeo Under 19 vinto dall'Italia, considerato dal selezionatore azzurro un giocatore dal "percorso importante, sta facendo bene, è stato campione d'Europa con l'Under 19. Quando questi ragazzi dimostrano qualità è bene averli per valutarli meglio, ha qualità importanti".

Nunziata non avrà a disposizione Edoardo Bove, che ha lasciato il ritiro a causa di una fascite plantare, e l'altro romanista Tommaso Baldanzi, tornato nella Capitale per un problema all'adduttore. Vincere contro la Turchia permetterebbe agli azzurrini di tentare la fuga prima dei big match di settembre e ottobre contro Norvegia e Irlanda.

Italia vs Lettonia - European Under 21 LaPresse
Italia vs Lettonia - European Under 21

Sul rapporto con Spalletti e sulla decisione di lasciare qualche giocatore all'Under 21, Nunziata ammette: "Con lui c'è grande condivisione, il mister ha grande attenzione per tutto il settore giovanile e ha deciso di lasciarmeli tutti per queste due partite di qualificazione", conclude il selezionatore degli azzurrini.

Giovedì 26 marzo: Italia-Turchia, dalle 18 diretta su Rai 2.