Trentesima giornata

Genoa-Frosinone 1-1. Altra occasione persa per i ciociari risucchiati in zona retrocessione

Le reti: Guðmundsson al 30', Reiner al 36'. Gli uomini di Di Francesco in piena crisi di risultati, al “Luigi Ferraris” cercavano il ritorno alla vittoria

Genoa-Frosinone 1-1 allo stadio Ferraris per la 30esima giornata di campionato. Altra occasione persa per i ciociari risucchiati in zona retrocessione. 

I rossoblù salgono a quota 35 punti, a +10 sulla zona retrocessione, i ciociari invece muovono la classifica sebbene non abbastanza per aver qualche certezza in più di permanenza nella massima divisione. Nel prossimo turno affronteranno in casa il Bologna.

Iniziano bene gli ospiti ma al 10' sono i padroni di casa a sfiorare il vantaggio colpendo la traversa con Vásquez. Il Genoa alza il ritmo dell'incontro e realizza la rete dell'1-0 al 30' su rigore trasformato da Guðmundsson che era stato atterrato in area da Okoli. Il Frosinone reagisce e al 36' pareggia con Reiner. Ospiti che chiudono il primo tempo in crescendo.

In apertura di ripresa Retegui va a terra dopo un colpo con un avversario e viene sostituito. Il Frosinone è più aggressivo dei padroni di casa e reclama un rigore, non concesso, al 57'. La partita non offre spunti interessanti perché le due squadre non riescono a costruire azioni offensive ben coordinate. Poche le idee, sebbene l'incontro offra rapidi capovolgimenti di fronte. Al terzo minuto di recupero l’arbitro fischia un calcio di rigore per il Frosinone. Braccio di Thorsby sulla sponda di un giocatore ciociaro. Interviene il Var che annulla la decisione. La partita termina 1-1 a Genoa.

 

Le formazioni ufficiali

Genoa (3-5-2):Martinez; Vogliacco, Bani, Vásquez; Sabelli, Frendrup, Badelj, Messias, Spence; Guðmundsson, Retegui Allenatore: Alberto Gilardino

Frosinone (3-4-2-1): Turati; Lirola, Okoli, Romagnoli; Zortea, Brescianini, Barrenechea, Valeri; Soulè, Reinier; Cheddira Allenatore: Eusebio Di Francesco

Era un'opportunità di rivincita per i padroni di casa dopo il ko all’andata. 

Da una parte i rossoblù vicini ormai alla salvezza, affrontavano i “canarini” ciociari che nelle ultime settimane hanno pian piano perso terreno fino a ritrovarsi in zona retrocessione. Nella partita di andata giocata al “Benito Stirpe”, era arrivato il successo dei ciociari per 2-1.

La squadra di Gilardino nell’ultimo turno aveva fermato la Juventus a Torino sullo 0-0

A inizio di stagione il Frosinone è partito con l’obiettivo di salvarsi dopo la promozione ottenuta lo scorso anno, quando ha dominato il campionato di Serie B. La squadra di Di Francesco era partita bene ma è crollata nelle ultime settimane, con soltanto una vittoria nelle ultime quattordici partite. Nell’ultima di campionato è arrivata la sconfitta per 2-3 contro la Lazio all’Olimpico

Genoa Vs Frosinone, l'esultanza dopo il gol di Reinier LaPresse
Genoa Vs Frosinone, l'esultanza dopo il gol di Reinier

La partita

Un minuto di silenzio per omaggiare il ds della Fiorentina, Joe Barone, scomparso due settimane fa.

In avvio di partita iniziano bene gli ospiti, mentre i padroni di casa attendono in difesa.

Al 10’ prima occasione dell’incontro. Traversa per il Genoa con un colpo di testa di Vasquez, sulla ribattuta  ci prova Sabelli ma Turati effettua un miracolo e salva la sua porta.

Trascorso il primo quarto d’ora con il risultato di parità a reti inviolate. I padroni di casa hanno alzato il ritmo di gioco e premono in area avversari, Gli ospiti si affidano a qualche lancio lungo per evitare la pressione aggressiva del centrocampo ligure.

Alla mezzora il Genoa passa in vantaggio con il rigore trasformato da Guðmundsson, Penalty fischiato per l’atterramento dello stesso Guðmundsson da Okoli durante un’azione personale in attacco.

Il Frosinone cerca subito la reazione con una conclusione mancina di Soulè dalla distanza ma il pallone termina decisamente alto.

Il pareggio degli ospiti arriva al 36’. Grandissima azione dei ciociari con Soulè che fa correre sulla fascia Zortea il quale mette un bellissimo cross basso all'altezza del dischetto, si fa trovare pronto Reinier che con una bella girata di destro trova l’1-1 al “Ferraris” di Genova.

Negli ultimi minuti della prima frazione di gioco gli uomini di Di Francesco insistono e al 40’ ci provano con Brescianini dalla distanza ma Martinez si fa trovare pronto e difende la sua porta.

Dopo un minuto di recupero l’arbitro manda le squadre all’intervallo sul risultato di 1-1.

In apertura di secondo tempo Retegui va a terra dopo un colpo con un avversario e viene sostituito.

Al 57' i ciociari reclamano un rigore per uno scontro in area del Genoa tra Cheddira e Vogliacco, per l'arbitro è tutto regolare, regolarità confermata dal Var.

Malinovs'kyj, entrato tra le fila del Genoa all’inizio di secondo tempo, s’infortuna al 61’e Gilardino è costretto a sostituirlo con Strootman.

Il Frosinone gioca meglio ma non riesce a sfondare la difesa rossoblù.

Dal 70’ i padroni di casa sembrano aver ritrovato l’iniziativa di gioco, si susseguono i cambi da parte di entrambi gli allenatori e l’incontro risulta frammentato, con poche idee in campo.

A 10’ dal termine la partita si ravviva: tanti contatti duri in mezzo al campo ma l'arbitro lascia spesso giocare.

Rischia di andare sotto il Genoa all’81'.  Serie di rimpalli in area del Genoa, palla che arriva a Soulè il cui tiro di prima intenzione è potente ma impreciso. Brivido per i tifosi di casa.

Al terzo minuto di recupero l’arbitro fischia un calcio di rigore per il Frosinone. Braccio di Thorsby sulla sponda di un giocatore ciociaro. Interviene il Var che annulla la decisione.

La partita termina con il risultato di 1-1 al “Luigi Ferraris” di Genoa.

La cronaca testuale

Lo stadio Luigi Ferraris di Genova WikipediaCommons
Lo stadio Luigi Ferraris di Genova