Trentesima giornata

Lazio-Juventus 1-0: decide Marusic

Padroni di casa trovano la via del gol in extremis al 93': tre punti importanti in chiave europea. Buona la prima per Igor Tudor. Bianconeri sempre più in crisi

All'Olimpico è andato in scena il big match tra Lazio e Juventus. Entrambe le squadre, seppur con motivi diversi, sono scese in campo a caccia di conferme. I padroni di casa in questa stagione stanno faticando moltissimo con un rendimento piuttosto altalenante, che ha portato all’avvicendamento in panchina con l’arrivo di Igor Tudor al posto di Maurizio Sarri. E il nuovo mister ha messo subito le cose in chiaro per questo finale di campionato, sommato alla Coppa Italia: rialzare la testa e prendersi l'Europa perché "non siamo da 9° o 10° posto. Vogliamo fare meglio, con il tempo capiremo come. Dobbiamo avere la cattiveria di voler fare gol, c'è da crederci". Dall'altra parte, anche la Juventus, di nuovo al vertice dopo un’annata condizionata da vicende extra campo, nelle ultime settimane ha avuto un crollo, con una sola vittoria nelle ultime otto partite. Allegri, oltre a festeggiare le 500 panchine in A, ha incassato la fiducia della società, ribadita anche dall'ad Scanavino. Sulla sua strada, nel giro di tre settimane, ci sarà per ben tre volte la formazione di Tudor, tra lo scontro in campionato e la doppia semifinale in Coppa Italia. Ed è la Juve ad uscire con le ossa rotte dall'Olimpico. I padroni di casa, all'ultimo momento, al 93' per l'esattezza, grazie al gol di Marusic, si portano a casa i tre punti. Buona la prima per Igor Tudor, mentre la formazione di Allegri sempre più in crisi. In classifica la Lazio sale a 46 punti e scavalca il Napoli. La Juve rimane a 59 punti, seppur sempre al terzo posto.

Lazio vs Juventus: fase di gioco LaPresse
Lazio vs Juventus: fase di gioco

Primo tempo. La Lazio parte subito molto aggressiva, mentre la Juventus rimane sulla difensiva. I padroni di casa continuano a manovrare senza grande intensità e la partita non decolla. Poca qualità nell'impostazione della manovra per gli uomini di Allegri: merito anche del pressing alto condotto dai padroni di casa. Primo guizzo al 17' con il destro di Castellanos di prima intenzione, sfruttando un rimpallo al limite dell'area, finisce a lato di poco. Sempre lui al 20' che tira a botta sicura: esterno della rete. Allegri viene ammonito per proteste eccessive verso la direzione arbitrale. Al 29' Zaccagni viene respinto con i pugni da Szczesny. Tanti errori da parte dei bianconeri, in questa prima fase, soprattutto nella costruzione dal basso. Baricentro molto alto per gli uomini di Tudor, che stanno impedendo la prima costruzione del gioco agli avversari. Gara che resta piuttosto bloccata. Si chiude una prima frazione con poche emozioni e a reti inviolate. Bianconeri attenti in difesa, salvo qualche sbavatura, poco pericolosi in attacco, da evidenziare Chiesa nel finale. Padroni di casa più propositivi, senza eccellere, con un paio di buone occasioni capitate a Castellanos e Felipe Anderson. 

Lazio vs Juventus: fase di gioco LaPresse
Lazio vs Juventus: fase di gioco

Secondo tempo. La Lazio inizia con un lungo giro palla alla ricerca di varchi utili. Sostituzione di Allegri: entra Iling, esce De Sciglio, entra McKennie, esce Miretti. Doppio cambio anche per Tudor: dentro Isaksen e Immobile, fuori Pedro e Castellanos. Al 60' Accelerazione bruciante di Kean, che guadagna quasi la linea di fondo ma è decisivo il tackle di Gila. Lo spagnolo interviene pulito sulla sfera e interrompe l'azione dell'avversario. Applausi dell'Olimpico per il centrale biancoceleste. Al 63' altro cambio Juve: esce Cambiaso, entra Weah. Al 68' altra sostituzione per i bianconeri: esce Chiesa, entra Yildız. La formazione di Tudor continua a manovrare, sull'altro fronte una Juve ridisegnata tatticamente da Allegri e più quadrata rispetto ai primi 45'. Al 73' Occasione per la Lazio con Marusic, propiziata da Immobile: deviazione decisiva di Bremer, la Juve si salva con fatica. 3' di recupero. Ed è la Lazio con Marusic a trovare la via del gol al 93'. Finisce con i padroni di casa che si portano a casa tre punti importantissimi in chiave europea. Biancocelesti sicuramente più propositivi, mentre continua la serie negativa per la Vecchia Signora. 

Lazio vs Juventus: fase di gioco LaPresse
Lazio vs Juventus: fase di gioco

Allegri: “Restare calmi, centreremo obiettivo Champions”

“I numeri dicono che stiamo facendo male in questo periodo, in questo momento ci vuole molta calma, abbiamo due punti di vantaggio sulla quinta, bisogna continuare a lavorare. Dobbiamo centrare, e lo centreremo, l'obiettivo Champions, anche se fosse all'ultima giornata. Ai ragazzi non ho niente da rimproverare, è un momento non facile, bisogna ribaltarlo. Bisogna credere che centreremo l'obiettivo, abbiamo ancora alcuni punti di vantaggio, non siamo diventati brocchi tutti insieme. Negli ultimi 20 secondi abbiamo lasciato qualcosa, ma ora c'è poco da parlare c'è solamente da fare. Siamo arrabbiati e amareggiati per questa sconfitta, ora bisogna riprendere il cammino". Queste le parole del tecnico bianconero nel post partita. 

Marusic: "Abbiamo lavorato bene con Tudor"

Parla l'esterno biancoceleste, autore del gol decisivo che ha portato la Lazio alla vittoria: "Oggi siamo entrati con voglia e determinazione e abbiamo portato la vittoria a casa. Andiamo avanti così, anche perché questa settimana ci giochiamo tutto, la Coppa Italia e il derby. Se la Lazio è tornata? Spero di sì. Questo è il gol piu bello della mia carriera, dopo due anni sono tornato a segnare e l'ho fatto davanti ai nostri tifosi. Li ringrazio, perché sono sempre numerosi, spero che sia sempre così".