Bolzano

Donna aggredita a Bolzano: arrestato in Germania il genero sospettato del tentato omicidio

La donna, fisioterapista di 61 anni, fu trovata con la gola tagliata nel garage della sua casa a Bolzano lo scorso 13 febbraio. La polizia tedesca ha posto sotto sequestro i cellulari, tablet e un mazzo di chiavi dell'indagato

Donna aggredita a Bolzano: arrestato in Germania il genero sospettato del tentato omicidio
Ansa
Donna aggredita a Bolzano

È stato arrestato il sospettato del tentato omicidio di Waltraud Kranebitter Auer, la fisioterapista di 61 anni aggredita a Bolzano lo scorso 13 febbraio. 

Lo ha comunicato la procura di Bolzano: "Le polizie di Monaco e Passau hanno tratto in arresto una persona sospettata di essere l'autore del reato, in esecuzione di un mandato di arresto europeo. Il mandato è stato richiesto dalla procura di Bolzano a seguito dell'emissione di un'ordinanza di misura cautelare in carcere da parte del giudice per le indagini preliminari" si legge in una nota. 

"La polizia tedesca - aggiunge ancora la procura altoatesina - ha altresì posto sotto sequestro i cellulari, tablet e laptop e un mazzo di chiavi dell'indagato, a seguito di un ordine di indagine europeo emesso dalla procura di Bolzano". Da subito le indagini si erano concentrate sul compagno della figlia della vittima, un nigeriano di 35 anni residente in Germania.