Dramma Sabalenka. "Rispettate il mio dolore". E venerdì scende in campo contro l'amica Paula Badosa

La campionessa chiede silenzio dopo morte del suo ex compagno precipitato da un balcone a Miami. La moglie dell'ex campione di hockey: "Non è un suicidio"

A due giorni dalla tragedia la numero due del tennis mondiale Aryna Sabalenka ha finalmente rotto il silenzio sulla morte di Konstantin Koltsov, ex campione di hockey bielorusso caduto dal balcone del resort di Miami in cui alloggiava.

La campionessa si trova in Florida e dovrebbe scendere in campo contro la sua amica Paula Badosa.

 

 

Storia di Aryna Sabalenka Sabalenka_aryna
Storia di Aryna Sabalenka

Sul suo profilo Instagram ha pubblicato una storia in cui chiede di rispettare la sua privacy

 

“La morte di Konstantin è una tragedia impensabile e, sebbene non fossimo più insieme, il mio cuore è spezzato," ha scritto Sabalenka "Vi prego di rispettare la mia privacy e quella della sua famiglia in questo momento difficile." 

 

La moglie di Kolstov, intervistata da un giornale bielorusso, ha messo in dubbio l’ipotesi del suicidio e parlato invece di una caduta accidentale: “C’erano molte bottiglie vuote in camera sua, era ubriaco e non si sarà reso conto di quello che faceva”.

Ad escludere l’ipotesi del suicidio anche alcune mail che l’atleta avrebbe spedito a una agenzia per il noleggio di un’auto e a un hotel per una prenotazione nei prossimi giorni.

 

Ieri la tennista bielorussa è stata avvistata in campo con il suo allenatore. E sempre Ieri Paula Badosa si è detta a disagio per tutta la vicenda. 

 

 Paula Badosa LaPresse
Paula Badosa

La 26enne spagnola ha eliminato al primo turno la romena ex numero uno del mondo Simona Halep (al rientro dopo la squalifica per doping) in tre set, 1-6, 6-4, 6-3.     Badosa, numero 80 del mondo, venerdi' dovrà giocare contro la Sabalenka che ha deciso di restare in tabellone a Miami nonostante il decesso del fidanzato.

 

"E' una situazione molto dura", ha detto Badosa, "le ho parlato ieri e di nuovo questa mattina. Conosco tutta la situazione, cosa sta accadendo. Per me è una cosa un po' sconvolgente perché alla fine lei è la mia migliore amica e non voglio che soffra. E' una situazione molto difficile". "Aryna è una donna forte, credo che troverà la forza da qualche parte,spero che sarà una battaglia, una buona partita", ha concluso la spagnola. 

Aryna Sabalenka, Stefanos Tsitsipas, Paula Badosa, Grigor Dimitrov _
Aryna Sabalenka, Stefanos Tsitsipas, Paula Badosa, Grigor Dimitrov