La partita di beneficenza

Eriksson allenatore dei Reds per un giorno in Liverpool-Ajax Legends: esaudito il suo sogno

La dirigenza dei “rossi” aveva invitato il tecnico svedese a sedersi in panchina dopo che a novembre aveva rivelato che gli era stato diagnosticato un cancro e che gli sarebbe rimasto un anno di vita nella "migliore delle ipotesi"

Oggi Sven-Göran Eriksson ha esaudito il sogno di una vita: sedersi sulla panchina di Anfield per una gara del Liverpool. Le leggende dei Reds hanno affrontato quelle dell'Ajax in una partita di beneficenza, per la cronaca, hanno vinto gli i padroni di casa per 4-2.

Ma la soddisfazione maggiore, oltre ai 59.655 spettatori che hanno esaurito i posti dello stadio Anfield, è stato il tecnico svedese.

Sven-Goran Eriksson nel match Liverpool Legends-Ajax Ansa/Epa/Adam Vaughan
Sven-Goran Eriksson nel match Liverpool Legends-Ajax

Il Liverpool aveva invitato Eriksson a sedersi in panchina dopo che a novembre aveva rivelato che gli era stato diagnosticato un cancro e che gli sarebbe rimasto un anno di vita nella "migliore delle ipotesi".

Nella conferenza stampa pre-incontro l'ex allenatore dell'Inghilterra Sven-Goran Eriksson aveva detto che sarebbe stato "come un sogno" guidare il Liverpool durante la partita delle Legends contro l'Ajax ad Anfield.