Un agguato per gelosia

Ferito con un machete a Torino, rischia l'amputazione di parte della gamba sinistra

È stato aggredito nel quartiere Mirafiori per aver fatto degli apprezzamenti alla ragazza dell'assalitore. Un carabiniere ha limitato l'emorragia con una cinta

Ferito con un machete a Torino, rischia l'amputazione di parte della gamba sinistra
ansa
Ferito con un machete in strada a Torino

Un uomo di circa 30 anni è stato aggredito e ferito con un'arma da taglio, probabilmente un machete, nel tardo pomeriggio a Torino, in via Panizza, nel quartiere Mirafiori Nord. Il ferito, che era in compagnia di una ragazza, è stato trasportato all'ospedale Cto. Non sarebbe in pericolo di vita. I medici in ospedale hanno suturato la ferita ma il giovane rischia ancora l'amputazione di una parte della gamba.  

Ad una prima indagine pare che l'assalito abbia fatto degli apprezzamenti espliciti, sia sui social che di persona, alla ragazza dell'assalitore che lo ha poi aggredito a colpi di machete. La vittima stava viaggiando sopra un monopattino elettrico con una ragazza, quando in due in scooter lo hanno affiancato e poi assalito. Entrambi portavano un casco chiuso e l'arma era in mano al passeggero. Dopo aver assestato un singolo colpo i due sono allontanati dal ragazzo ferito, quasi sotto casa sua,  dopo avergli urlato contro qualcosa.

Le urla hanno allarmato i residenti che hanno chiamato le forze dell'ordine. Un carabiniere è sceso dalla sua abitazione e, vedendo il ragazzo in una pozza di sangue, ha limitato l'emorragia con una cintola aspettando ii sanitari.

La vittima avrebbe confermato questa versione, ma potrebbe saltar fuori anche qualcosa di diverso dalle indagini della polizia. Le forze dell'ordine stanno cercando di rintracciare i due che erano sullo scooter e stanno raccogliendo informazioni e testimonianze nel quartiere.